×

Incentivi auto, arriva l’ok dal Senato: ecco i modelli che si possono acquistare

È stato approvato il Decreto sostegni bis, via libera agli incentivi per le auto. C'è l'ok anche sulle auto usate.

Incentivi auto

È arrivata anche dal Senato, con 213 voti positivi e 28 contrari ed un astenuto, la fiducia al Decreto sostegni bis, grazie al quale si avranno incentivi per l’acquisto di auto.

Incentivi auto. Le fasce per emissioni di CO2 per l’acquisto di auto nuove

Gli ecoincentivi per le auto ammontano a 350 milioni di euro e saranno distribuiti per fasce di emissione di CO2. Per la prima fascia il Governo ha stanziato 60 milioni destinati all’acquisto di auto elettriche e ibride plug-in con emissioni di CO2 in un range che va da 0 a 60 g/km. Nella seconda fascia rientrano le auto con emissioni di CO2 dai 61 ai 135 g/km, in questo caso sono stati stanziati 200 milioni.

Sono stati inoltre messi a disposizione 50 milioni per i veicoli commerciali e 40 milioni per le auto usare Euro 6d, diesel e benzina. Gli incentivi sono validi fino al 31 dicembre 2021 e le auto da acquistare non possono superare il valore di mercato di 25.000 euro.

Incentivi auto. Validi anche per le auto usate

Si potrà usufruire di tali incentivi anche per l’acquisto di auto usate, ma solo classe Euro6.

Sarà in questo caso necessario rottamare una vettura con immatricolazione antecedente a gennaio 2011 intestata all’acquirente o a un suo familiare convivente che risulta nello stato di famiglia da almeno 1 anno. Anche in questo caso vi saranno tre fasce, che vanno da un minimo di 750 euro per vetture che hanno emissioni di CO2 tra 91 e 160 g/km ad un massimo di 2.000 euro per quelle che hanno emissioni di CO2 tra 0 e 60 g/km; infine per la fascia intermedia che va dai 61 a a 90 g/km di emissioni di CO2, si avranno incentivi fino a 1.000 euro.

Non possono usufrire degli incentivi per le auto usate tutti coloro che hanno in passato sfruttato gli stessi incentivi previsti dalle leggi 30 dicembre 2018 e 30 dicembre 2020.

Incentivi auto. Lo schema nel dettaglio

In questo schema, si potrà vedere nel dettaglio il funzionamento dei contributi e la tipologia di auto a cui appartengono:

  • auto nuove 0-20 g/km senza rottamazione: 4.000 euro Ecobonus Stato + 1.000 euro extrabonus Stato + 1.000 euro (+Iva) dealer;
  • auto nuove 0-20 g/km con rottamazione: 6.000 euro Ecobonus Stato + 2.000 euro extrabonus Stato + 2.000 euro (+Iva) dealer;
  • auto nuove 21-60 g/km senza rottamazione: 1.500 euro Ecobonus Stato + 1.000 euro extrabonus Stato + 1.000 euro (+Iva) dealer;
  • auto nuove 21-60 g/km con rottamazione: 2.500 euro Ecobonus Stato + 2.000 euro extrabonus Stato + 2.000 euro (+Iva) dealer;
  • auto nuove 61-135 g/km con rottamazione: 1.500 euro Stato + 2.000 euro (+Iva) dealer;
  • auto usate 0-60 g/km con rottamazione: 2.000 euro;
  • auto usate 61-90 g/km con rottamazione: 1.000 euro;
  • auto usate 91-160 g/km con rottamazione: 750 euro
Contents.media
Ultima ora