> > Incidente a Barletta, carabiniere si schianta in moto contro un'auto: muore a...

Incidente a Barletta, carabiniere si schianta in moto contro un'auto: muore a 41 anni

Ambulanza

Eugenio Cosco, carabiniere di 41 anni, è morto in un incidente stradale, mentre tornava a casa dopo il lavoro. Lo schianto è avvenuto alle porte di Barletta

Eugenio Cosco, carabiniere di 41 anni, stava tornando a casa dopo un turno di notte, ma è rimasto vittima di un incidente. L’uomo si è schiantato con la sua moto contro un’automobile. 

Incidente a Barletta, carabiniere si schianta in moto contro un’auto: muore a 41 anni

Eugenio Cosco, carabiniere di 41 anni, ha perso la vita in un terribile incidente, mentre stava tornando a casa dopo un turno di notte. L’uomo lascia la moglie e due figli piccoli. L’incidente è accaduto sulla statale 113, che collega Barletta con Margherita di Savoia. La moto dell’uomo si è scontrata con un’automobile, ma la dinamica dell’incidente non è ancora chiara. La Procura di Trani sta indagando, ma dai primi accertamenti sembrerebbe che l’automobile non abbia dato la precedenza alla moto su cui viaggiava il carabiniere. 

Carabiniere morto in un incidente: i messaggi di cordoglio

L’Unione sindacale italiana Carabinieri (Usic) ha espresso tutto il suo dolore. “Il collega iscritto al nostro sindacato, la notte scorsa stava rientrando dal lavoro dopo un turno di lavoro a Manfredonia (Foggia). La sua moto si è scontrata, per cause da accertare, contro un’auto causando il decesso del nostro collega” ha scritto, esprimendo il suo cordoglio. L’Usic “rivolge le più sentite condoglianze alla famiglia e ai colleghi del militare morto“. “Lascia la moglie e due figli piccoli, era in servizio qui a Manfredonia ed era riconosciuto da sempre come ligio ed esemplare nel suo ruolo” ha dichiarato Gianni Rotice, sindaco di Manfredonia, dove il carabiniere prestava servizio.