×

Incidente a Selvazzano, 17enne muore schiantandosi con la moto dell’amico

Un ragazzo di 17 anni è morto in un incidente a Selvazzano. Il giovane aveva preso in prestito la moto di un amico nonostante non avesse la patente.

incidente abano terme

Tragedia ad Selvazzano Dentro, in provincia di Padona, dove nella notte tra il 2 e il 3 settembre un ragazzo di soli 17 anni ha perso la vita in un incidente stradale avvenuto nella frazione di Caselle. Il giovane Filippo Contin, che non aveva ancora conseguito la patente per i motocicli, è morto schiantandosi con la moto di un amico che aveva preso temporaneamente in prestito per andare a cercare il suo telefono.

Trasportato in ospedale ancora cosciente, il 17enne ha poi subito un drastico peggioramente del quadro clinico spirando nella mattinata di venerdì 3 settembre.

Incidente a Selvazzano, 17enne muore schiantandosi con la moto dell’amico

Stando a quanto riportato dalle cronache locali, il giovane era uscito giovedì sera dicendo ai genitori che sarebbe rientrato presto, ritrovandosi poi con amici e compagni di squadra davanti al bar Pegaso di Caselle. Filippo Contin era infatti studente dell’istituto alberghiero di Abano Terme, nonché calciatore della società Usma Caselle. 

Sottraendo le chiavi a un amico, il ragazzo avrebbe a un certo punto preso in prestito la moto di quest’ultimo asserendo di dover andare a recuperare il telefono che aveva smarrito poco lontano.

Dopo pochi minuti però il giovane avrebbe perso il controllo del mezzo andandosi a schiantare nei pressi di via Don Bosco.

Incidente a Selvazzano, morto 17enne: la corsa in ospedale

Sul posto sono immediatamente intervenuti gli operatori sanitari del 118, che hanno trasportato il giovane ancora cosciente in ospedale. Nonostante la notte di ricoverò però, i danni al fegato e alla milza riportati nell’incidente erano troppo estesi e Filippo Contin è spirato alle sette del mattino di venerdì 3 settembre.

Il giovane la lascia il padre Pietro, la madre Stefania e la sorella Shanti, di 21 anni.

Incidente a Selvazzano, morto 17enne: il cordoglio dell’Usma Caselle

Tra i primi a commentare la tragica morte del ragazzo c’è stata la società di calcio Usma Caselle, in cui quest’ultimo militava, che sul proprio profilo Facebook ha scritto: “Ci ritroviamo ancora una volta uniti nel lutto che ha colpito la nostra famiglia sportiva.

Filippo Contin, giovane calciatore della nostra squadra Juniores, ci ha improvvisamente lasciati la notte scorsa, a soli 17 anni, per una banale caduta in moto. Residente alle Cave, giocava all’USMA da 2 anni. Siamo vicini ai suoi familiari e ai suoi compagni di squadra, che lo amavano moltissimo, per il suo carattere istrione che spesso faceva anche “dannare” gli allenatori, ma che sapeva riempire della sua presenza ogni allenamento e ogni partita. In segno di lutto e di solidarietà con i giovani compagni, la nostra Prima Squadra giocherà in Coppa, domenica, con il lutto al braccio, e indossando la divisa della squadra Juniores”.

Contents.media
Ultima ora