Incidente Bologna: incendio ed esplosioni su autostrada A14
Incidente Bologna: incendio ed esplosioni su autostrada A14
Cronaca

Incidente Bologna: incendio ed esplosioni su autostrada A14

incidente bologna

Incendio ed esplosioni sull'A14. Scoppia il caos all'altezza di Borgo Panigale provocato da un camion cisterna.

All’altezza di Borgo Panigale scoppia un violento incendio provocato da un terribile incidente. A provocare il disastro è un tir che probabilmente trasportava materiale infiammabile. L’incendio è stato poi seguito da diverse esplosioni tanto forti da essere udite in una vasta area della città. Il panico è scoppiato poco prima delle 14 sul raccordo dall’altezza di Borgo Panigale. Secondo le prime informazioni, il rogo ha interessato un’area piuttosto vasta che va dalla tangenziale fino ad alcune concessionarie di auto limitrofe, più precisamente tra la via Emilia e via Caduti di Amola. Il caos è stato quindi provocato da un camion cisterna che sarebbe esploso, causando una lunga serie di esplosioni. Secondo le ultime informazioni ci sono 2 morti, 67 feriti, di cui 14 molto gravi. Tra i feriti anche 11 carabinieri e 2 agenti della stradale. L’A14, all’altezza del raccordo autostradale di Casalecchio, è stata chiusa in entrambe le direzioni.

Incidente Bologna, i dettagli

La potenza con cui si è consumato l’incidente, secondo le prime fonti, pare che abbia fatto crollare il ponte della tangenziale.

In questo momento, nel tentativo di spegnere le fiamme, i vigili del fuoco stanno recuperando l’acqua del fiume Reno tramite un elicottero. Le concessionarie coinvolte hanno perso molte delle auto che sono esplose a causa delle copiose fiamme e al calore provocato dall’incidente. In tutta la città di Bologna è possibile vedere nitidamente una coltre di fumo nero che sovrasta la zona dell’accaduto. I feriti coinvolti sono parecchi, circa venti, e quasi tutti colpiti dai vetri delle case vicine. L’estensione delle esplosione e delle fiamme hanno obbligato alcuni residenti ad evacuare le proprie abitazioni. Nel frattempo è anche stata chiusa l’autostrada A14.

I precedenti

Nei giorni scorsi l’Italia ha subito un lutto a causa di un altro incidente in autostrada. Questa volta si tratta dell’autostrada Milano-Napoli A1. All’altezza di San Cesareo, tra Valmontone e la diramazione per Roma sud in direzione della città, due ventenni hanno perso la vita. Le vittime del terribile accaduto sono Francesco Maresca, 23 anni e Anna Donzelli, 22enne di Roma. I due sono morti sul colpo al chilometro 577 dell’autostrada A1 travolti da una Seat Leon. L’auto dei due ragazzi ad un certo punto ha smesso di funzionare quindi hanno provveduto a chiamare i soccorsi. Nel momento in cui Francesco è sceso dall’auto per mettere il triangolo di segnalazione o per tentare di spingere la macchina nella corsia d’emergenza è stato travolto insieme alla sua compagna di viaggio Anna.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Huawei P10 Lite 32GB 4GB Ram Black - Nero
209 €
Compra ora
Diadora Cyclette Cleo Rigenerata
89.95 €
189 € -52 %
Compra ora