Incidente d'auto a Bergamo, muore un giovane di 23 anni
Incidente d’auto a Bergamo, muore un giovane di 23 anni
Cronaca

Incidente d’auto a Bergamo, muore un giovane di 23 anni

Incidente d'auto a Bergamo, muore giovane di 23 anni

Un ragazzo di 23 anni è morto sulla statale 42, provincia di Bergamo, in un incidente d'auto. Il ragazzo stava tornando a casa con amici.

Doveva essere una serata tranquilla e invece si è conclusa con una tragedia. Michele Selle, 23 anni, di Buccinasco, si è scontrato con la sua Fiat Panda con un Suv Qashqai. Un incidente d’auto che è costato la vita del ragazzo. Allertate le autorità dello scontro, quella stessa sera di domenica 29 luglio 2018, la polizia ha fatto chiudere al traffico la strada statale 42, dove è avvenuto lo schianto.

“Uno studente modello”

Ancora non ci crede il papà di Michele alla notizia che il suo ragazzo non ci sia più. “Uno studente modello. Era così bravo, e così bello”, ripete il genitore ai giornalisti dell’Eco di Bergamo, davanti alla camera mortuaria del cimitero di San Paolo. L’incidente d’auto in cui Michele ha perso la vita è avvenuto sulla strada statale ‘Del Tonale e della Mendola’, tratto percorso dal ragazzo per rientrare a casa. Michele era appena tornato dall’Olanda, dove studiava Chimica teorica in una delle più prestigiose università del Paese, quella di Groningen.

Feriti 3 giovani

A bordo della Fiat Panda di Michele, c’erano altri 3 giovani, di età compresa tra i 22 e i 23 anni.

Le loro condizioni non sono gravi, fatta eccezione per una ragazza ventiduenne che è stata sbalzata via dall’abitacolo. Attualmente è ricoverata in prognosi riservata all’ospedale Papa Giovanni XXIII. La giovane – riporta l’Eco di Bergamo – è stata sottoposta a un lungo e delicato intervento chirurgico a causa dei molteplici traumi riportati.

Michele e Mattia

Mattia Bevilacqua aveva 18 anni. Di San Lorenzo di Rovetta, in provincia di Bergamo, il ragazzo aveva una passione: la sua moto. Proprio con quella, riporta l’Eco di Bergamo, il ragazzo si recava a scuola tutti i giorni, fino a giugno. La notte di venerdì 27 luglio 2018, Mattia monta in sella alla sua moto e parte in direzione di Clusone. In base alla ricostruzione della polizia, dopo la mezzanotte, il ragazzo avrebbe perso il controllo del mezzo, schiantandosi contro il muro di contenimento della strada provinciale, in località Conca Verde. Ricoverato in codice rosso all’ospedale Papa Giovanni XXIII, Mattia non ce l’ha fatta. Il giovane era in condizioni molto critiche. Il personale dell’ospedale ha tentato anche di operarlo per salvargli la vita, ma il ragazzo è spirato alle 17.10. Anche Mattia, come Michele si aggiunge alla lista delle vittime per incidente stradale.

Incidenti in calo nel 2017

Secondo i dati Istat del 2017, il numero degli incidenti stradali con lesioni a persone in Italia è stato in leggero calo rispetto al 2016. Il rapporto dell’Istituto nazionale di statistica parla di 174.933 casi. Un calo promettente, ma purtroppo ancora basso: si tratta comunque dello 0,5%. I rilevamenti per il rapporto sui sinistri con lesioni a persone in Italia sono in corso.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Xiaomi Watch Xiaomi Huami Amazfit Bip Smartwatch White Cloud
81 €
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Andrea Danneo
Andrea Danneo 242 Articoli
Palermitano di nascita, milanese acquisito, ho iniziato a scrivere di Rugby e di Basket sul web. Dopo una bella esperienza in un sito di informazione locale, mi sono laureato in Lettere moderne a Milano e ho concluso la mia formazione alla scuola di Giornalismo dell'Università Cattolica. Lettore di libri incallito, inseguo il sogno di raccontare le piccole e grandi storie, sia in forma scritta, sia in video.