×

Incidente in A4, auto sbanda e viene travolta da un tir: 3 morti

Tre persone hanno perso la vita in un terribile incidente in A4. Un'auto ha sbandato, centrato la cuspide dello svincolo ed è stata travolta da un tir

Incidente

Tre persone hanno perso la vita in un terribile incidente in A4. Un’auto ha sbandato, centrato la cuspide dello svincolo ed è stata travolta da un tir.

Incidente in A4, auto sbanda e viene travolta da un tir: 3 morti

Tre persone sono morte a causa di un incidente stradale avvenuto nella serata di ieri, giovedì 7 febbraio, poco prima delle 20, sull’autostrada A4, all’altezza dell’uscita del casello di Latisana, in provincia di Udine. Un bilancio drammatico. Le vittime dell’incidente inizialmente erano due, una terza persona è rimasta ferita ma è morta qualche ora dopo, nonostante l’immediato trasferimento all’ospedale di Latisana e quello di Udine. Le condizioni erano troppo gravi e i medici non sono riusciti a salvargli la vita.

La dinamica dell’incidente

L’esatta dinamica del terribile incidente è ancora da accertare. Secondo una prima ricostruzione della polizia, l’auto su cui viaggiavano le tre persone che hanno perso la vita, ha sorprassato un autoarticolato. Nella fase di rientro in corsia e nel tentativo di svoltare verso l’uscita di Latisana, la macchina ha colpito la cuspide dello svincolo. Dopo lo schianto l’atuo è rimbalzata ed è stata travolta dallo stesso tir, finendo contro la barriera laterale della carreggiata.

Sei persone coinvolte nello schianto

Le persone coinvolte nell’incidente sono sei, mentre le vittime sono tre. Sul luogo sono intervenuti la polizia stradale di Palmanova, il 118, i Vigili del fuoco, il personale di Autovie Venete e i soccorsi meccanici. Nel tratto di autostrada coinvolto, fino a tarda sera, si poteva viaggiare solo sulla corsia di sorpasso. Le due persone morte sul colpo sono un 63enne di Treviso e una 72enne di nazionalità tedesca, residente a Lignano.

Anche il conducente dell’atuo, a causa delle gravi ferite, è deceduto.

Contents.media
Ultima ora