×

Incidente in moto in Val Pusteria: morto il carabiniere Valerio Caridi, grave la compagna

Un maresciallo dei Carabinieri è morto e la sua compagna è rimasta gravemente ferita in un incidente in moto in Val Pusteria.

Incidente in moto Val Pusteria

Tragedia in Val Pusteria, dove domenica 13 giugno 2021 si è verificato un incidente stradale in cui ha perso la vita un carabiniere: la compagna, che viaggiava in moto insieme a lui, è ricoverata in ospedale in gravi condizioni.

Incidente in moto in Val Pusteria

I fatti si sono verificati intorno a mezzogiorno nel tratto della Statale della Pusteria compreo tra Monguelfo e Brunico, vicino all’incrocio con la strada provinciale che porta ad Anterselva. Secondo le prime ricostruzioni Valerio Caridi, questo il nome della vittima, stava viaggiando in sella alla sua Kawasaki insieme ad altri motociclisti quando all’improvviso, per cause ancora da accertare, si è scontrato con un furgone che si sarebbe poi ribaltato coinvolgendo nel sinistro anche un’auto.

Nello schianto il Carabiniere è stato scaraventato a terra, riportando ferite gravissime, e il furgone si è rovesciato su un lato.

Incidente in moto in Val Pusteria: un morto e quattro feriti

Immediata la chiamata ai sanitari del 118 da parte di chi ha assistito alla scena. Gli operatori, giunti sul posto, non hanno potuto far altro che constatare il decesso di Valerio: troppo gravi infatti le ferite riportate durante l’impatto che si sono rivelate fatali e hanno reso vano ogni tentativo di rianimazione.

Oltre alla vittima i soccorritori hanno contato quattro feriti tra cui la compagna dell’uomo, Valentina Giannerini, stabilizzata e successivamente traportata in ospedale a Bolzano in gravi conizioni. Oltre a lei sono state ferite altre tre persone di cui non si conosce però il quadro clinico.

Presenti sul luogo del sinistro anche le forze dell’ordine che hanno effettuato i rilievi utili a ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto e ad accertarne le responsabilità.

Incidente in moto in Val Pusteria: chi è la vittima

Caridi un maresciallo originario di Taurianova (Reggio Calabria) in servizio da pochi mesi alla stazione di Oppeano (Verona) dopo avere comandato quella di Castelbaldo (Padova). L’uomo aveva avuto trascorsi da giocatore di basket nella Viola e il figlio Andrea, 23 anni, in questa stagione ha giocato in serie B a Palermo. Da tempo conviveva con la compagna a San Pietro in Cariano. I suoi genitori erano molto conosciuti nel reggino per le attività commeriali svolte. La notizia della sua morte ha sconvolto entrambe le comunità, quella originaria e quella in cui si era trasferito.

Contents.media
Ultima ora