Incidente mortale in tangenziale, commozione ai funerali
Incidente mortale in tangenziale, commozione ai funerali
Cronaca

Incidente mortale in tangenziale, commozione ai funerali

Il funerale della coppia

Incidente mortale in tangenziale a Foggia per un ragazzo 29 anni, una giovane di 36, e il loro figlio di 2 anni. Grande commozione ai funerali.

Un tremendo incidente in tangenziale si è portato via le vite di un’intera famiglia: una giovane coppia con il suo bambino. Si tratta di Sebastiano Coletta, 29 anni, di Avola (Siracusa), di sua moglie Francesca Conti, 36, di Ascoli Piceno, e del loro figlioletto Salvatore, di 2 anni e mezzo. Hanno trovato la morte mentre si trovavano sulla circonvallazione di Foggia. Commozione generale ai funerali, avvenuti nella Chiesa di San Giacomo della Marca, ad Ascoli; commozione da cui non è stato immune nemmeno il parroco, don Beniamino Ricciotti, che ha concelebrato il rito funebre insieme ad un altro sacerdote, don Carlo Lupi.

I dettagli

Tra i presenti alle esequie, c’era gente del Sestriere Porta Romana di Ascoli Piceno, dove Francesca era nata, ed i colleghi di Sebastiano al supermercato Grande A di Avola, dove i tre vivevano.

La coppia

Sopra le bare, c’erano le loro rispettive fotografie, e di fronte al feretro bianco del piccolo Salvatore una grande immagine dei genitori che si scambiavano un bacio con il bambino in braccio.

Don Ricciotti ha esortato i presenti ad essere compagni di viaggio l’uno per l’altro e a sostenere chi è più affranto dalla scomparsa delle tre giovani vittime.

Ha anche sottolineato l’importanza della fede in simili momenti, alla cui tragicità non si riesce a trovare alcuna risposta, e l’importanza di capire ciò che conta davvero nella vita.

Ha partecipato a distanza al dolore della famiglia di Sebastiano, Francesca e Salvatore anche il vescovo di Ascoli, Monsignor Giovanni D’Ercole, che non ha potuto essere presente ai funerali perchè fuori città, ma ha inviato un messaggio di cordoglio. Dopo la messa, le tre bare sono state salutate con un accorato applauso.

La dinamica dell’incidente

Sebastiano e Francesca, a bordo della loro Ford Focus SW, sono morti prima dell’arrivo dei soccorsi, mentre Salvatore era ancora vivo, ma la corsa in ospedale è stata inutile per il piccolo, che si è spento in ambulanza.

Il luogo dell'incidente

Grave anche il guidatore dell’altra auto, una Volkswagen Golf, contro cui la famigliola si è scontrata frontalmente: ora l’uomo, un 49enne siciliano, si trova nel reparto di rianimazione degli Ospedali Riuniti di Foggia. Sul luogo dell’incidente erano giunti invano i volontari del 118, una squadra dei vigili del Fuoco del comando provinciale di Foggia, che hanno provveduto a mettere in sicurezza la zona e ad estrarre Francesca, Sebastiano e Salvatore dal mezzo in cui si trovavano e carabinieri hanno eseguito gli opportuni rilievi per capire la dinamica dell’incidente.

L’allarme social

Sulla strada 673, nel tratto a quattro corsie senza spartitraffico dov’è avvenuto l’incidente, è stato necessario un restringimento della carreggiata per favorire l’arrivo dei soccorsi e delle autorità competenti. Nelle stesse ore, molti hanno lamentato sui social la pericolosità del tratto dove hanno trovato la morte Francesca, Sebastiano e Salvatore.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Huawei P10 Lite 32GB 4GB Ram Black - Nero
209 €
Compra ora
Diadora Cyclette Cleo Rigenerata
89.95 €
189 € -52 %
Compra ora