Incidente a Senago, morto un motociclista di 62 anni
Incidente a Senago, morto un motociclista di 62 anni
Cronaca

Incidente a Senago, morto un motociclista di 62 anni

Incidente mortale a Senago
Incidente mortale a Senago

Lo scontro è avvenuto in serata sulla strada provinciale 119. Ancora da accertare le dinamiche dell'incidente.

Luigi Radice, 62 anni, residente a Bollate, è morto in un incidente stradale la sera di giovedì 19 luglio. Lo scontro è avvenuto intorno alle 21.30 sulla strada provinciale 119 che collega Garbagnate a Senago, nel milanese. Radice era a bordo della sua moto e le sue condizioni sono apparse disperate ai soccorritori, giunti sul luogo a bordo di due ambulanze e un’automedica. I paramedici lo hanno portato al pronto soccorso di Garbagnate Milanese, ma l’uomo ha perso la vita in ospedale poche ore dopo.

La dinamica dell’incidente

I carabinieri della caserma di Desio sono intervenuti sul luogo dell’incidente per effettuare i rilievi necessari. Secondo quanto emerso dalle prime ricostruzioni, sembra che l’impatto sia stato provocato da una Toyota Yaris guidata da una donna di 56 anni di cui non si conosce ancora l’identità. La donna ha effettuato un’inversione di marcia, nonostante la striscia continua, e ha così colpito la Suzuki di Radice.

Anche la donna è rimasta ferita nell’incidente, ma le sue condizioni non appaiono gravi.

Attualmente è ricoverata all’ospedale di Paderno Dugnano ed è accusata a piede libero di omicidio stradale.

I precedenti

Il 26 marzo un altro motociclista ha perso la vita a poca distanza da Senago. La vittima si chiamava Daniel Giardina, di 24 anni. L’incidente avvenuto a Bollate intorno alle ore 19. Daniel, a bordo della sua moto Kawasaki, si è scontrato con una Opel che si stava immettendo in carreggiata. Il violento impatto ha spinto il ragazzo sotto l’automobile. La moto invece ha proseguito la sua corsa per diversi metri prima di fermarsi. È stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco per estrarre Giardina dalle lamiere. Il ragazzo è stato portato all’ospedale Niguarda di Milano, dove è morto per arresto cardiaco. È stato il conducente della Opel a chiamare i soccorsi subito dopo l’impatto. L’uomo, residente a Como, non è stato ferito gravemente e non risulta indagato.

Il 19 marzo, Bernardo Marazzo, 41 anni, è morto in sella alla moto che utilizzava durante le ore di servizio come portalettere per le Poste di Bollate. È deceduto in seguito all’impatto con un veicolo.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Xiaomi Watch Xiaomi Huami Amazfit Bip Smartwatch White Cloud
81 €
Compra ora
Foppapedretti Segg. Auto Babyroad
63 €
77 € -18 %
Compra ora
Lisa Pendezza
Lisa Pendezza 730 Articoli
Lisa Pendezza, nata nel 1994 a Milano. Laureata in Lettere con la passione per i viaggi, il benessere e la lettura, spera di riuscire a girare il mondo con una macchina fotografica in una mano e un romanzo nell'altra. Amante dei libri, si limita per ora a leggerne molti, con il sogno nel cassetto di scriverne uno.