×

Incidente stradale a Isernia: morto infermiere 46enne originario di Napoli

La vittima, un infermiere, stava rientrando a casa dopo il turno di lavoro a Isernia, quando si è schiantato con la sua auto e poi è morto nell'incidente

Incidente stradale a Isernia: morto infermiere 46enne

Aveva 46 anni l’infermiere che nelle prime ore del mattino della giornata di ieri, 11 aprile, è rimasto vittima di un gravissimo incidente stradale a Isernia, che gli ha tolto la vita.

L’incidente a Isernia

Il giovane infermiere si chiamava Andrea Esposito, da circa una settimana aveva preso servizio presso l’Ospedale Ferdinando Veneziale di Isernia, presso il reparto di psichiatria.

La mattina dell’11 aprile aveva appena terminato il suo turno ed era partito dall’Ospedale con la sua auto, diretto a raggiungere casa, ma durante il tragitto è avvenuto l’incidente che lo ha portato via.

Andrea era originario di Napoli, ma viveva a Cassino, comune in provincia di Frosinone, stando alle prime informazioni, pare che l’infermiere percorresse ogni giorno sempre lo stesso tragitto per andare a lavoro e tornare a casa.

Incidente Molise Ultima ora

L’incidente con la sua Citroen C3 è avvenuto lungo la strada statale 85 “Venafrana”, dove l’auto si è schiantata contro il guard rail.

Tempestivo l’intervento dei soccorritori del 118, che però purtroppo non sono riusciti a salvarlo. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri di Venafro e i Vigili del fuoco.

All’origine del drammatico incidente potrebbe esserci un possibile colpo di sonno, che avrebbe fatto perdere ad Andrea Esposito il controllo della sua autovettura.

Dolore tra i colleghi del giovane infermiere, che sui social hanno manifestato affetto nei suoi confronti.

Contents.media
Ultima ora