×

Incidente sul lavoro a Pordenone, operaio 38enne morto schiacciato da un muletto

Incidente sul lavoro a Pordenone, operaio 38enne morto schiacciato da un muletto. Sul posto unità dei vigili del fuoco e un eliambulanza

Il luogo della tragedia

Ennesimo incidente sul lavoro in Italia, stavolta a Pordenone dove un operaio 38enne è morto schiacciato da un muletto. Le ferite riportate dall’operaio in questione, originario di Fiume Veneto, non gli hanno purtroppo lasciato scampo. L’ennesima tragedia sul lavoro è avvenuta a San Vito al Tagliamento, in provincia di Pordenone.

La vittima era all’opera all’interno di un’azienda di lavorazione di alluminio, secondo quanto riferito dai media locali ubicata nella zona industriale Ponte Rosso. 

Incidente sul lavoro a Pordenone, operaio morto schiacciato da un muletto che stava manovrando

Secondo una prima ricostruzione dei fatti l’operaio era alla guida di un muletto quando per cause che doranno essere attentamente vagliate dagli inquirenti la macchina operatrice per il sollevamento carichi si è ribaltata.

E ribaltandosi ha segnato il destino del povero 38enne, dato che il muletto, nel capovolgersi, lo ha schiacciato, cogliendolo probabilmente nel tentativo di eiettarsi al di fuori del sedile di manovra o sballottato dal ribaltamento stesso. L’uomo è stato immediatamente soccorso e ricoverato a San Vito, purtroppo invano, dato che poco dopo il trasporto è deceduto. Sul posto sono giunte a razzo unità dei vigili del fuoco e del soccorso sanitario. 

Incidente sul lavoro a Pordenone, operaio 38enne morto malgrado soccorsi tempestivi

Nello specifico in azienda sono sopraggiunti sia un mezzo su ruota che un’eliambulanza che ha provveduto al trasporto del 38enne verso il nosocomio più vicino. Sul luogo della tragedia anche i carabinieri e i tecnici della Asl, sezione Ispettorato del Lavoro, che dovranno stilare le prime relazioni con mansioni di polizia giudiziaria da sottoporre, come da prassi procedurale, al magistrato di turno. Magistrato che ha immediatamente provveduto a porre il muletto sotto sequestro assieme all’intera area dove si è consumato l’ennesimo dramma sul lavoro, il settimo il meno di due settimane sul territorio nazionale. 

Incidente sul lavoro a Pordenone, operaio  morto. Il cordoglio del sindaco

Dal canto suo il sindaco di San Vito al Tagliamento, Antonio Di Bisceglie, ha espresso il suo cordoglio per l’ennesima tragedia sul lavoro, che arriva dopo soli due giorni da un dramma simile ma duplice. In uno sfogo raccolto dai media locali il primo cittadino ha detto: “Quanto è successo è terribile: sono scioccato e senza parole. Un dramma sconvolgente poiché la vittima lascia la moglie e due figli piccoli”. 

Contents.media
Ultima ora