×

Incidente sul lavoro: morto un altro operaio di 52 anni a Varese

A Varese si registra un altro incidente sul posto di lavoro: è morto un operaio di 52 anni mentre lavorava in un cantiere di un centro commerciale.

incidente lavoro morto operaio varese

Ennesimo incidente sul lavoro: a Tradate, provincia di Varese, un operaio di 52 anni bergamasco è morto dopo aver perso l’equilibrio in un cantiere di un centro commerciale. Si tratta del secondo incidente fatale in una settimana. I carabinieri indagano sulle cause del decesso.

Incidente sul lavoro: morto operaio a Varese

Si registra un altro incidente sul lavoro: intorno alle 11 di sabato 11 maggio 2021 un operaio di 52 anni bergamasco è morto mentre lavorava in un cantiere di un centro commerciale a Tradate, in via della Fornace Cortellezzi (in provincia di Varese).

L’uomo avrebbe perso l’equilibrio, precipitando da un altezza di 4 metri, ma gli inquirenti indagano ancora sulle cause dell’incidente mortale, apparentemente inspiegabili.

Varese, operaio morto: sconosciute le cause del’incidente

Sul posto sono subito intervenuti un’ambulanza, un’auto medica e l’elisoccorso dell’ospedale Sant’Anna. Al loro arrivo però l’uomo versava già in gravissime condizioni con molte ferite profonde, e purtroppo è deceduto prima ancora di ricevere le cure in ospedale.

Come già scritto in precedenza, i carabinieri giunti sul cantiere stanno svolgendo le indagini del caso. Sono stati sentiti alcuni colleghi della vittima e i testimoni dell’incidente.

Solo l’autopsia nelle prossime ore potrà dare dettagli importanti sulle cause del decesso dell’operaio.

Operaio morto a Varese, è il secondo incidente in 7 giorni

A Varese si continuano a contare le vittime di incidenti sul posto di lavoro. Si tratta infatti della seconda tragedia nel giro di una settimana, e ci si incomincia a chiedere i motivi.

Un’altra tragedia che segue quella relativa a Luana D’Orazio, la neomamma 22enne rimasta vittima in una fabbrica tessile a Prato.

Lo scorso 5 maggio ha perso la vita Christian Martinelli, un operaio di 49 anni è morto dopo esser stato schiacciato da un torno meccanico nell’azienda in cui stava lavorando, la Bandera di Busto Arsizio.

Christian è stato schiacciato da una fresa e poche ore dopo la tragedia, le indagini hanno portato al fermo per tre personel indagate per omicidio colposo.

Oggetto di accertamenti da parte della Procura le eventuali lacune amministrative e sanitarie in capo ai vertici dell’azienda, fino ai responsabili della sicurezza. Martedì 11 maggio è prevista l’autopsia sul corpo dell’operaio, e da quel momento potrebbero essere resi pubblici alcuni dettagli importanti sulle cause del suo decesso.

Contents.media
Ultima ora