×

Incidente sulla A21, scontro tra due mezzi pesanti: morto un 47enne

Un drammatico incidente si è consumato lungo l’autostrada A21, a Brescia, dove lo scontro tra due mezzi pesanti ha causato la morte di un uomo di 47 anni.

morte

Un drammatico incidente stradale si è consumato lungo l’autostrada A21, in prossimità di Brescia: il violento scontro tra due mezzi pesanti ha provocato la morte di un uomo di 47 anni, identificato come Domenico Schinello.

Incidente sulla A21, scontro tra due mezzi pesanti: morto un 47enne

Nella prima mattinata di mercoledì 14 luglio, intorno alle ore 04:30, è stato segnalato un incidente sull’autostrada A21, tra i caselli di Manerbio e Pontevico, che ha coinvolto due mezzi pesanti. La vicenda si è verificata in prossimità di Brescia, in Lombardia.

Lo schianto ha determinato la morte sul colpo del 47enne Domenico Schinello che stava guidando il proprio camion al momento dell’impatto con il secondo veicolo. In seguito allo schianto, inoltre, l’uomo è rimasto incastrato all’interno dell’abitacolo del veicolo che stava guidando mentre la cabina è stata schiacciata nel momento in cui si è scontrata con il rimorchio del tir che precedeva il mezzo di Schinello.

L’incidente, poi, ha causato anche il lieve ferimento del secondo camionista, un uomo di 34 anni, e di un uomo e di una donna – rispettivamente di 49 e 51 anni – che si trovavano a bordo di una Citroën Picasso, rimasta implicata nel tragico sinistro.

Incidente sulla A21, morto 47enne: le dinamiche e i soccorsi

Le dinamiche dell’incidente sono in fase di accertamento ma, sulla base delle prime ricostruzioni effettuate, si ipotizza che il 47enne non sia riuscito a frenare in modo tempestivo, non notando il tir fermo davanti a sé.

Probabilmente, infatti, Domenico Schinello è stato sorpreso da un colpo di sonno oppure da un improvviso malore che gli hanno impedito di mantenere il controllo del camion.

Nonostante simili congetture, le forze dell’ordine hanno aperto un’inchiesta al fine di comprendere quanto accaduto. Intanto, la Polizia stradale di Montichiari si è occupata di effettuare tutti i rilievi del caso.

Sul luogo del sinistro, poi, si sono recati anche i paramedici del 118, a bordo di un’automedica e di tre differenti ambulanza provenienti da Brescia, Dello e Leno, e i vigili del fuoco del comando provinciale di Brescia.

In particolare, i vigili del fuoco hanno svolto un ruolo cruciale nel liberare le spoglie di Domenico Schinello dalle lamiere del camion.

Incidente sulla A21, morto il 47enne Domenico Schinello

Il 47enne Domenico Schinello era originario di Catanzaro ma si era trasferito a Calcinate, comune in provincia di Bergamo situato a pochi chilometri da Brescia, da circa due decenni. L’uomo lascia la moglie Felicia e un bambino di soli dieci anni.

La salma dell’uomo è stata trasferita e messa a disposizione dell’autorità giudiziaria nell’eventualità che vengano richiesti ulteriori accertamenti. I mezzi coinvolti nel sinistro sono stati sequestrati mentre, come da prassi, è stato aperto un fascicolo per omicidio stradale.

 

Contents.media
Ultima ora