> > Incidente sulla A4, morti cinque ragazzi con sindrome di Down e l’ex sindac...

Incidente sulla A4, morti cinque ragazzi con sindrome di Down e l’ex sindaco di Riccione Pironi

incidente a4

Tragedia sulla A4: un furgone ha tamponato un tir. Nell’incidente, sono morti cinque ragazzi con la sindrome di down e l’ex sindaco di Riccione Pironi.

Cinque ragazzi affetti da sindrome di Down e il loro autista, l’ex sindaco di Riccione Massimo Pironi, sono morti in un incidente stradale sulla A4.

Incidente sulla A4, morti cinque ragazzi con sindrome di Down e l’ex sindaco di Riccione Pironi

Un drammatico incidente si è consumato sull’autostrada A4 Torino-Trieste nel tratto tra San Donà di Piave e Portogruaro quando un furgone ha tamponavo violentemente un autoarticolato. Il sinistro stradale si è verificato nella giornata di venerdì 7 ottobre e ha causato la morte di sei persone.

Le vittime sono i cinque passeggeri del furgone – quattro ragazzi e una ragazza affetti da sindrome di Down – e il loro autista identificato come l’ex sindaco di Riccione Massimo Pironi.

L’uomo, dopo la fine del suo mandato giunto a compimento nel 2014 e il successivo pensionamento, aveva deciso di dedicarsi in modo più intenso al volontariato. In particolare, collaborava con l’associazione Cen.tr.o.21, realtà molto nota sul territorio impegnata nell’assistenza a giovani disabili.

Sulla base delle informazioni sinora diffuse, il furgone di proprietà del Lions club era partito da Riccione ed era diretto a un evento che si sarebbe tenuto in Friuli-Venezia Giulia.

Il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini

Sulla tragedia, è intervenuta la sindaca del centro romagnolo Daniela Angelini che ha deciso di proclamare il lutto cittadino e ha scelto di cancellare i festeggiamenti per il centenario della città che sarebbero dovuti cominciare nella serata di venerdì 7 ottobre.

Il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, invece, ha dichiarato: “A nome dell’intera comunità regionale e di tutta la giunta, esprimo la massima vicinanza e il più sincero cordoglio ai familiari delle vittime, alle persone loro vicine e alla città di Riccione: quanto successo è davvero terribile, l’Emilia-Romagna si stringe a tutti loro – e ha aggiunto –.

Ricordiamo Massimo Pironi come uomo sempre disponibile, al servizio della sua terra e dei suoi concittadini: una perdita che lascia un vuoto incolmabile. Ai suoi cari va il nostro pensiero commosso”.