India: bimba di 3 anni stuprata dal "branco" - Notizie.it
India: bimba di 3 anni stuprata dal “branco”
News

India: bimba di 3 anni stuprata dal “branco”

La bimba rapita e poi stuprata dal “branco”: è successo a Titur a Sud dell’India. I testimoni raccontano: “Aveva la febbre alta e le formiche le brulicavano addosso”

Sembra essere una nuova “gang dello stupro”. Le donne tassista lavorano senza sosta

Lo squallido teatro dell’orrore ha riaperto il sipario. A farne le spese dello stupro questa volta è una bimba di soli 3 anni. E’ successo a Tirur, una città nel Sud dell’India. La bambina è stata rapita lunedì mentre con la madre dormiva su di un marciapiede, ma della scomparsa si sono accorti solo martedì. A ritrovare la piccola vittima sono stati un gruppo di studenti: “L’abbiamo vista a terra, sdraiata -raccontano i ragazzini-, mentre le formiche le brulicavano addosso“. Adesso la bambina è ricoverata all’ospedale di Kerala, con la febbre molto alta, in terapia intensiva. L’ennesimo stupro in quell’India ricca di misticismo e mistero, di guru e santoni.

Il numero degli stupri è allarmante: quattro al giorno solo nella città di Delhi, città a Nord del Paese (13 milioni di abitanti secondo le stime ma si parla di quasi 15 milioni).

Secondo gli attivisti, però, non si tratterebbe di nuovi fenomeni ma della determinata volontà delle donne di denunciare i drammatici episodi infrangendo quello che da sempre era un tabù. Addirittura negli ultimi anni, per arginare lo stupro, nella metropoli indiana -Delhi- ci sono taxi per donne guidati da donne. “Dopo che questa gang dello stupro continua con i suoi imperterriti reati sessuali -racconta la giovane tassista Kushi Prajapati-, le donne ci chiamano in continuazione per spostarsi di sera poiché con noi si sentono maggiormente sicure“.Sino a oggi, da quanto si sa, non era mai avvenuto uno stupro di gruppo ai danni di una bambina così piccola.

(F.B)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche