×

India, incendio in un ospedale Covid: morti 18 pazienti

Un terribile incendio è divampato dal reparto di terapia intensiva di un ospedale Covid in India. Morte 18 persone, 16 delle quali pazienti.

Covid, in fiamme un ospedale indiano: 18 persone morte

Nuova tragedia in India, travolta dal coronavirus con un record giornaliero di 401.993 nuovi casi. Almeno 18 persone, tra cui 16 pazienti, sono rimaste vittima di un incendio scoppiato in un ospedale Covid. Secondo quanto appreso dai media locali, le fiamme sarebbero divampate nell’ospedale privato Patel Welfare, nello stato occidentale del Gujarat.

India, incendio in ospedale Covid

L’India ha stabilito un altro record globale giornaliero con 401.993 nuovi casi, portando il conteggio totale a oltre 19,1 milioni. Altre 3.523 persone sono morte nelle ultime 24 ore, portando le vittime complessive a 211.853, secondo i dati diffusi dal Ministero della Salute.

Ad aggravare la situazione contagi si è aggiunto un terribile incendio, scoppiato intorno a mezzanotte nel reparto di terapia intensiva del Patel Welfare Hospital, una struttura COVID-19, nella città di Bharuch, a 185 km a nord della principale città commerciale dello stato, Ahmedabad.

“Sulla base delle informazioni che abbiamo, possiamo dire che 16 pazienti e due membri del personale sanitario sono morti nell’incendio – ha riferito il capo della polizia locale, Rajendrasinh ChudasamaAltri 32 pazienti sono stati salvati dal personale dell’ospedale e trasferiti nelle strutture civili. Dalle prime indagini è emerso che l’incendio è stato causato a causa di un cortocircuito“, ha aggiunto.

India, incendio in ospedale Covid: la posizione del primo ministro

Il sistema sanitario indiano sta lottando duramente per far fronte alla crisi generata dal coronavirus e mentre i principali canali TV di notizie locali hanno mandato in onda alcuni filmati che mostrano il reparto ospedaliero completamente distrutto dall’incendio, il primo ministro indiano Narendra Modi attraverso una nota su Twitter si è detto “addolorato per la perdita di vite umane a causa di un incendio in un ospedale di Bharuch” e ha formulato le sue condoglianze alle famiglie.

India, incendio in ospedale Covid: i roghi dei giorni scorsi

Già il 23 aprile almeno una dozzina di persone avevano perso la vita a causa di un incendio divampato nel reparto Covid di un ospedale di Virar, a 80 km da Mumbai, a meno di 48 ore da un altro rogo che ha causato la morte di 22 persone all’ospedale di Nashik.

Si è trattato dunque dell’ennesima tragedia in India, colpita dall’elevato numero di contagi che sta mettendo in crisi il sistema sanitario nazionale.

Contents.media
Ultima ora