×

Indicatori dell’ansia

L’ansia è un disturbo doloroso mentale, che però risponde bene al trattamento. Secondo l’American Institute of Mental Health, 40 milioni di americani, pari a circa il 18,1 per cento degli adulti di 18 anni, soffrono di ansia. L’ansia si trova spesso in congiunzione con un’altra malattia, come la depressione. In alcune persone, l’ansia si manifesta nella forma di una fobia. In altri, l’ansia può essere combinata con abuso di alcol o droga.

Preoccuparsi
Uno dei sintomi più importanti e più comuni di ansia è l’eccessiva preoccupazione. Ognuno si preoccupa di tanto in tanto, una persona che soffre di ansia preoccupazioni al punto che influenza la sua vita, e ha un effetto negativo sul suo benessere.

I sintomi fisici
L’ansia è di solito accompagnata da sintomi fisici. La persona con ansia può soffrire palpitazioni e sudorazione. Si possono avere mal di testa o disturbi di stomaco frequenti. L’insonnia può essere una caratteristica, o la persona possa dormire molto. Il malato può avere una serie di altri sintomi, tra cui formicolio e nervosismo, nausea e anche svenimenti.

Pensieri negativi
La persona con l’ansia ha spesso pensieri negativi e difficoltà a spingere via questi pensieri.

L’ansia può essere strettamente collegata con la depressione, e i pensieri negativi sono una caratteristica comune di entrambi ansia e depressione.

Paura
La persona con ansia può avere paura di uscire di casa, o stare con gli altri. Questa potrebbe essere la ragione per cercare aiuto. Spesso la paura influenza il suo lavoro (evitando riunioni, per esempio). Tuttavia, l’azione stessa di evitare l’innesco (ad esempio una riunione), può peggiorare la situazione la prossima volta.

Leggi anche