×

Infezione alle Orecchie

Le infezioni alle vie auricolari sono comuni perchè le tube di Eustachio, ovvero, i canali che collegano la cassa del timpanoalla retrocavità nasale, si diffonde con facilità in quella direzione e provoca...

Le infezioni alle vie auricolari sono comuni perchè le tube di Eustachio, ovvero, i canali che collegano la cassa del timpano alla retrocavità nasale- sono brevi e ogni infezione laringofaringea si diffonde con facilità in quella direzione.

Il cerume è una sostanza giallo-brunastra, secrata dalle ghiandole presenti nella cure dell’orecchio esterno, che serve per proteggere l’organo dalla polvere, dai corpi estranei e dalle infezioni. I bambini ne producono in quantità maggiore in caso di riniti o laringiti. Quando si asciuga e diventa duro, puo’ provocare una parziale ostruzione all’orecchio e una lieve perdita di udito. Non è una condizione grave, ma deve essere segnalata al medico perchè provoca una riduzione dell’udito.

Quando l’orecchio è ostruito, si sente una specie di ronzio nella testa e una sensazione particolare, come quando si è sott’acqua.

Munendosi di una piccola torcia, è possibile vedere il blocco di cerume.

Il medico pratica un lavaggio mediante immissioni di piccoli quantitativi di acqua tiepisa; si tratta di una operazione indolore e sicura, se praticata da mani esperte. Si possono anche usare delle gocce per ammorbidire il cerume quando è troppo duro e favorirne la fuoriuscita naturale durante la notte. Non bisogna mai introdurre niente nell’orecchio del bambino sena precisa indicazione medica.

Il canale che dall’esterno porta al timpano si puo’ anche infettare a causa di effettivi lavaggi o presenza di corpi estranei; puo’ essere una situazione dolorosa ma non grave.

L’orecchio diventa dolente e arrossato e, in alcuni casi, si puo’ notare spurgo di una sostanza simile al pus.

Se il bambino si lamenta molto, puo’ essersi formato un foruncolo nel canale.

Il primo intervento prevede la pulizia del canale, la copertura dell’orecchio e la somministrazione della Tachipirina per abbassare l’eventuale febbre e contenere il dolore. Il medico puo’ poi prescivere delle gocce o un antibiotico. Se l’orecchio è ostruito da un corpo estraneo o da foruncolio, la rimozione deve avvenire in ospedale.

Le otiti vere e proprie, frequenti nei bambini, spesso sono associate a tonsilliti ricorrenti. Le infezioni sono causate dai batteri che raggiungono l’orecchio medio attraverso i canali che arrivano dal naso alla gola. Se tali infezioni vengono trascurate, possono provocare seri danni all’udito, anche permanenti.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche