Inflazione ancora in salita, dentro e fuori l'Eurozona - Notizie.it
Inflazione ancora in salita, dentro e fuori l’Eurozona
Mutui e Prestiti

Inflazione ancora in salita, dentro e fuori l’Eurozona

e stagflazione
L’inflazione continua a correre all’impazzata, e secondo i dati elaborati dall’OCSE l’inflazione del mese di febbraio scorso è salita ancora, arrivando al 2,4%, rispetto al 2,2% del mese di gennaio 2011, e al 1,9% del mese di febbraio dello scorso anno. L’aumento è legato soprattutto all’impennata dei prezzi delle materie prime, dell’eenergia e dei prezzi dei prodotti alimentari (sui quali si riflettono anche gli aumenti legati ai carburanti). Nello specifico i prezzi degli alimentari sono saliti a febbraio del 3% dal 2,6% del mese di gennaio 2011, mentre i prezzi dell’energia sono saliti del 10,1% rispetto all’8,4% del mese precedente. E la media dei prezzi nella zona dell’OCSE (che riguarda oltre ai paesi europei anche gli usa, messico, australia, giappone, ecc, fino ad arrivare a 34 paesi totali) sono saliti ancora arrivando allo 0,4% rispetto alla crescita dello 0,2% di gennaio scorso.

Il dato mette in evidenza che l’inflazione registrata nella zona OCSE è perfettamente in linea con quella dell’Europa, pari al 2,4%. Gli analisti cominciano a stimare che con questo ulteriore dato il ritocco dei tassi potrebbe già partire da mezzo punto direttamente. In particolare anche per l’Italia l’inflazione si posizione al 2,4% (a gennaio era salita al 2,1%), mantenendosi in linea con la media europea e OCSE. Tuttavia considerato il livello di crescita economica del nostro Paese, i timori legati alla stagflazione si fanno sempre più concreti, e l’aumento dei tassi potrebbe causare un’ulteriore situazione di stallo.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

THIERRY MUGLER Angel
77.5 €
Compra ora