> > Influencer russa rompe lo smartphone e butta i vestiti griffati :"Sono stanca...

Influencer russa rompe lo smartphone e butta i vestiti griffati :"Sono stanca di queste persecuzioni"

influencer russa rompe smartphone

Il video dll'influencer russa che rompe lo smartphone mentre infuria la guerra in Ucraina ha suscitato l'ironia e lo sdegno di molti utenti dei social

Una influecer russa da sei milioni di followers su instagram, ha diffuso un video dove si libera di alcuni indumenti griffati (pochi per la verità) e rompe uno smartphone di ultima generazione, contro le sanzioni dell’Occidente alla Russia.

La guerra mediatica

È ormai ben chiaro a tutti che la guerra, oltre che sul fronte drammatico delle trincee e dei raid aerei, si combatte anche su quello della comunicazione.  Una martellante propaganda mediatica dove è difficile perfino per gli addetti ai lavori delle agenzie di stampa verificare la fondatezza delle fonti data la difficoltà in cui ci si trova a svolgere il proprio lavoro.

Lo switch off del 14 marzo

In questo contesto ovviamente a farla da padrone sono i social e la decisione della Russia di “staccare la spina” ai social, Dalla mezzanotte del 14 marzo in particolare, sarà impossibile per i cittadini russi accedere a instagram.

Una decisione arrivata dopo la scelta di Meta di allentare le restrizioni sulla censura, “A causa dell’invasione russa dell’Ucraina, siamo indulgenti con espressioni politiche come ‘morte agli invasori russi’, che normalmente violerebbero le nostre regole sui discorsi violenti” ha spiegato il portavoce di Meta, Andy Stone.

Ovvimente, quando si parla del mondo dei social, non si può prescindere dai cosiddetti “influencer” da milioni di followers. Se lo witch off di instagram e in generale le varie sanzioni contro la Russia – oltre alla fuga di molti brand internazionali – ha gettato nel panico alcune influencer russe,  Katrin Klimova ha risposto in modo diverso dalle sue colleghe social.

L’influencer russa butta i vestiti griffati e rompe lo smartphone

“Le sanzioni alla Russia? Ecco la mia risposta. Posso vivere anche senza, sono stanca di queste persecuzioni”dice nel video, alternando sorrisi decisamente tirati agli indumenti dei brand internazionali che butta nella spazzatura tirandoli fuori dalle buste griffate. Non molti a dir la verità, una protesta decisamente simbolica. Ma attendiamo fiduciosi altri video che tesimonino la distruzione degli altri indumenti e delle altre scarpe griffate rimaste nell’armadio. Poi la ragazza poi distrugge un telefonino di ultima generazione.

A riprendere il gesto, probabilmente, un altro telefonino.   

I vari video delle influncer russe hanno  suscitato lo sdegno e in altri casi l’ironia  di molti utenti social. Non è difficile capirne il motivo, considerando le scene strazianti dei bombardamenti sull’Ucraina ai quali stiamo assistendo da giorni.