×

Informazioni su DragonBall

“DragonBall” è nato come un manga giapponese (manga = pubblicazioni simili ai fumetti). Il suo grande successo ha permesso di arrivare fino in TV, continuando ad espandersi in videogiochi e diversi film. La serie è iniziata nel 1984, ma la sua popolarità notevole in tutto il mondo, gli ha permesso di rimanere sulla cresta dell’onda per 25 anni.

Manga

Il manga originale apparve nella rivista “Weekly Shonen Jump”, rilegato poi in 42 volumi. Narra la storia di Goku, giovane ragazzo con la coda da scimmia, che inizia un viaggio alla ricerca di 7 sfere magiche in grado di evocare un drago magico. Mentre viaggia, si fa tanti amici e per difendersi impara le arti marziali. alla fine, si scopre che è alieno, originariamente mandato sulla Terra per conquistare il pianeta.

Si rifiuta di compiere il suo destino e sceglie di difendere la Terra contro gli alieni che l’hanno mandato.

Anime

La popolarità di “DragonBall” ha fatto sì che venne creata una serie animata (o anime) che racconta le avventure di Goku e dei suoi amici. E’ stata prodotta da Toei Animation e la sua prima apparizione sulla TV giapponese avvenne nel 1986. La serie fu poi doppiata in inglese e uscì sugli schermi americani nel 1989.

Seguiti

La serie animata “DragonBall” produsse due seguiti in Giappone. “DragonBall Z” (1989) racconta gli ultimi volumi di “DragonBall”. Nel 1996, negli stati Uniti comparve una versione doppiata e nel 1999, un’altra ri-doppiata. “DragonBall GT” (1996) è stato lanciato negli Stati Uniti nel 2003.

A differenze delle prime due serie, non è basato sul manga, ma i produttori hanno ideato un’avventura nuova per Goku ed i suoi amici.

Giochi

Il primo videogioco di “DragonBall”, chiamato “Dragon Daihikyo”, è stato rilasciato in Giappone nel 1986. Una seconda versione destinata per i computer di casa, emerse nello stesso anno. A questa seguirono altri 50 titoli per le diverse piattaforme. Tra gli anni ’90 ed il 2000, sono stati prodotti diversi giochi arcade dei personaggi di “DragonBall”. Nel 2010 è apparsa anche la versione online multigiocatore.

Film

In giappone, tra il 1986 ed il 1996, sono apparsi più di una dozzina di lungometraggi di “DragonBall”. Nel 1989, è stata anche prodotta una versione in cinese mandarino. Nel 2009, la 20th Century Fox ne ha prodotto uno in lingua inglese, chiamato “DragonBall Evolution”.

Leggi anche