×

Insonnia, ecco quali sono i benefici delle albicocche

Considerate delle valide alleate contro l'insonnia, ecco perché mangiare le albicocche apporta numerosi benefici.

albicocche

Mangiare le albicocche prima di dormire apporta numerosi e importanti benefici. Considerate delle valide alleate contro l’insonnia, ecco perché mangiare questo frutto fa bene alla nostra salute.

Insonnia, quali sono i benefici delle albicocche

Prima o poi capita a tutti di ritrovarsi a dover fare i conti con delle notti insonni.

Proprio per questo motivo sapere quali sono gli alimenti che aiutano a dormire può rivelarsi particolarmente utile. Tra questi si annoverano le albicocche, che contengono un elevato contenuto di magnesio e potassio.

Ricche di sostanza nutrienti, contengono anche molte vitamine e minerali essenziali. Aiutano a proteggere il nostro corpo dallo stress ossidativo, ma non solo, sono anche fonte di beta carotene, luteina, zeaxantina e vitamine E e C. Tra i tanti benefici delle albicocche, poi, si annoverano: protezione della pelle, miglioramento della vista, riduzione della pressione.

Aiutano anche a dimagrire e combattere la spossatezza.

Insonnia, gli alimenti che aiutano a dormire

Oltre alle albicocche, tra gli altri alimenti che aiutano a dormire si annoverano i kiwi. Mangiare questo frutto un’ora prima di andare a letto, infatti, sembra che aiuti ad addormentarsi più velocemente. Tra gli altri si annoverano le mandorle che, assieme a molti altri tipi di noci, aiutano a migliorare la qualità del riposo.

In particolare le noci si rivelano essere un’importante fonte dell’ormone melatonina. Proprio quest’ultima  regola l’orologio interno e segnala al corpo di prepararsi a dormire. 

Insonnia, cosa non mangiare prima di andare a dormire

Oltre a sapere quali sono gli alimenti da mangiare prima di andare a dormire, è bene sapere quali, invece, è meglio evitare.

Ne sono un chiaro esempio il cioccolato, ma anche altri cibi e bevande contenenti caffeina, quali caffè, tè e bevande energetiche. Da evitare anche il formaggio, le carni conservate e i cibi piccanti. Alimenti come curry, salsa piccante e senape, infatti, presentano alti livelli di capsaicina. Quest’ultimi elevano la temperatura corporea, finendo per avere un’influenza negativa sul sonno.

Dormire bene, d’altronde, è importantissimo per la propria salute. Meglio quindi volgere un occhio di riguardo a ciò che si mangia, preferendo alimenti che aiutano a dormire, proprio come nel caso delle albicocche.

Contents.media
Ultima ora