Integratore di olio di pesce e consigli - Notizie.it
Integratore di olio di pesce e consigli
Wellness

Integratore di olio di pesce e consigli

Pesci d’acqua fredda come il salmone, aringhe e acciughe sono una ricca fonte di promozione della salute con omega-3 acidi grassi. Per chi non ama i pesci, l’integrazione con olio di pesce è un modo semplice e conveniente per ottenere gli stessi benefici.


Benefici per la salute
Gli acidi grassi polinsaturi omega-3 nell’olio di pesce proteggono il cuore, abbassano il colesterolo cattivo, facilitano la depressione, promuovono la pelle luminosa, e contribuiscono a aumentare la funzione di memoria. Tuttavia, il più grande vantaggio dell’olio di pesce può essere la sua capacità di ridurre l’infiammazione, un precursore di una serie di problemi medici tra cui il lupus e l’artrite reumatoide, che sono spesso difficili da trattare.

Dose acidi grassi
In “What Your Doctor Doesn’t Know About Nutritional Medicine May Be Killing You”, il Dr. Ray Strand consiglia di ridurre l’infiammazione con gli integratori di olio di pesce ricco di grassi omega-3 nella dieta, limitando i grassi saturi.

I grassi saturi sono spesso composti di omega-6 acidi grassi e una delle principali cause di infiammazione. L’obiettivo è non più di un rapporto 2:1 di grassi omega-6 e omega-3 grassi. Grassi omega-6 si trovano nei condimenti per insalate, prodotti da forno e molti alimenti preconfezionati.

Linee guida di dosaggio
Iniziare un regime prendendo 3.000 milligrammi (mg) di olio di pesce al giorno con un pasto. Condizioni infiammatorie richiedono fino a 10.000 mg al giorno.

Olio di pesce sintetico
Il Natural News Network ricorda il pesce sintetico abbassa i livelli moderatamente elevati di trigliceridi in quanto solleva anche i livelli di colesterolo. Tuttavia, i benefici possono superare i rischi per le persone con livelli di trigliceridi non oltre 500 mg/dl.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche