Calciomercato Inter, Sabatini punta ad un difensore low cost
Calciomercato Inter, Sabatini punta ad un difensore low cost
Sport

Calciomercato Inter, Sabatini punta ad un difensore low cost

inter
Calciomercato Inter, Sabatini punta ad un difensore low cost

L'Inter sta cercando un difensore per allungare le proprie alternative in panchina. Sabatini e Ausilio stanno pensando ad un giocatore blaugrana.

La sessione invernale di calciomercato si avvicina sempre di più, e le grandi squadre come l’Inter si stanno già preparando per non arrivare impreparate all’esame. Il tecnico Luciano Spalletti ha chiesto un rinforzo in difesa, e i dirigenti Walter Sabatini e Piero Ausilio stanno cercando di accontentarlo. La richiesta è urgente, a causa dell’infortunio del belga Zinho Vanheusden, che è obbligato ad uno stop di quattro mesi.

Emergenza difesa Inter

L’infortunio del giovane difensore 18enne Zinho Vanheusden non può far restare tranquillo Spalletti. I titolari Miranda e Skriniar sono una garanzia, ma la panchina è troppo corta. Andrea Ranocchia e l’adattamento di Danilo D’Ambrosio non bastano per poter giocare in serenità i prossimi mesi, e la situazione di emergenza è dietro l’angolo.

Luciano Spalletti vuole evitare di correre questo rischio per non compromettere l’ottimo avvio di stagione della squadra nerazzurra.

inter

Soluzione Thomas Vermaelen

Walter Sabatini e Piero Ausilio sono quindi al lavoro per cercare un difensore di ruolo, affidabile e bravo, ma che non costi troppo.

Cosa sicuramente più facile a dirsi che a farsi. Ne hanno valutati diversi, l’ultimo, molto interessante, è Thomas Vermaelen, 32enne anche lui belga. Il giocatore è di proprietà del Barcellona, e lo scorso anno ha giocato in prestito alla Roma, allenata al tempo proprio da Luciano Spalletti, anche se non l’ha impiegato molto. Sarebbe una soluzione molto gradita al tecnico interista. Inoltre, Thomas Vermaelen ha giocato anche nell’Ajax e nell’Arsenal (dove è stato capitano), quindi sa perfettamente cosa vuol dire prestare servizio in una grande squadra che lotta sempre per alzare i trofei. Il calciatore, poi, viene regolarmente convocato dalla Nazionale del Belgio.

Thomas Vermaelen non è però protagonista con la casacca catalana. Dal ritiro con la Nazionale ha dichiarato che la situazione è difficile, perché non giocare non gli permette di ritrovare la forma migliore. Inoltre, la legislazione spagnola non gli consente di giocare nella squadra B del Barcellona. Il primo ad essere contento di questo trasferimento potrebbe essere lui, che approderebbe poi in un campionato che già ha conosciuto.

Prestito con diritto di riscatto

L’unico dubbio che assilla gli interisti è quindi la sua forma fisica.

Se si riuscisse a rivitalizzarlo sarebbe un grandissimo colpo. Assicurerebbe forza fisica, rapidità e una grande qualità nel gioco aereo. Thomas Vemaelen, inoltre, può giocare come difensore centrale mancino, terzino sinistro e centrocampista centrale. In potenza è un interessantissimo colore per la tavolozza di Luciano Spalletti. I blaugrana sono disposti a cederlo con la formula del prestito con eventuale diritto di riscatto. Ovviamente in attesa del ‘vero’ colpo per la difesa, che i tifosi aspettavano già in estate, vale a dire dell’erede di Joao Miranda – il cui rinnovo è ancora incerto – che dovrebbe arrivare l’estate prossima.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche