×

Interrogata la compagna di Dave De Kock sospettato della morte del piccolo Dean 

Dopo una perquisizione mirata nello stabile della coppia è stata interrogata la compagna di Dave De Kock, sospettato della morte del piccolo Dean 

Il piccolo Dean con Dave De Kock, indagato per ila sua uccisione

Polizia del Paesi Bassi al lavoro per risolvere il giallo del piccolo Dean Verberckmoes: è stata interrogata la compagna del sospettato della morte del piccolo di 4 anni ritrovato cadavere in un villaggio dei Paesi Bassi dopo la sua scomparsa avvenuta pochi giorni prima, parrebbe a seguito di un tentativo di rapimento finito male, anzi, finito tragicamente. 

Dave De Kock fermato per la morte di Dean: le ricerche del bambino e gli indizi che la compagna potrebbe confermare

Subito dopo la scomparsa di Dean era partita un’operazione di ricerca su vasta scala della forze di polizia di Belgio e Olanda, con team interforze a battere il territorio. Nel frattempo alcuni elementi indiziari gravi ma non ancora definibili come concordanti avevano indirizzato gli investigatori verso il 34enne Dave De Kock, che era stato arrestato con le pesanti ipotesi sul capo di sequestro, rapimento, omicidio aggravato ed occultamento di cadavere

Perquisizione nello stabile che Dave De Kock condivideva con la compagna: spesso accudiva Dean

I media locali hanno spiegato che in queste ore è stata ascoltata dalla polizia anche la compagna di De Kock dopo una una perquisizione mirata ed effettuata nella notte fra ieri, lunedì 17 gennaio ed oggi, 18 gennaio, all’interno dell’edificio che la coppia occupava a Saint-Gilles-Waes

L’ultima volta che Dave De Kock era stato visto con Dean, poi il bambino era stato trovato cadavere

De Kock aveva ospitato spesso Dean a casa sua e lo aveva accudito, tanto che i due erano stati visti insieme l’ultima volta mercoledì 12 gennaio alle 10:30 a Saint-Nicolas.

Lunedì sera il corpo del bambino è stato ritrovato nel villaggio di Vrouwenpolder.  

Contents.media
Ultima ora