×

Ipnosi per i disturbi dell’ansia

Se sei così stressato da essere ossessionato dalle preoccupazioni, e hai frequenti dolori, affaticamento, tremori, sudorazione eccessiva, o sei sempre irritabile, puoi avere un disturbo d’ansia. L’ipnosi può essere uno dei trattamenti più veloci e di più lunga durata per i disturbi d’ansia.

Tipi
I disturbi d’ansia possono essere generalizzati, coinvolgere gli attacchi di panico, o assumere forme più specifiche come il disturbo ossessivo-compulsivo (OCD), disturbo d’ansia sociale (SAD) o disturbo post-traumatico da stress (PTSD).

Procedura
L’ipnoterapia per l’ansia e il panico spesso implica una ricerca del trauma o capire cosa conduce all’ossessione. A volte, capire la causa inizia il recupero. Può avvenire un processo di desensibilizzazione che tenta di ridurre l’uso delle vie nervose responsabili per l’ossessione.

Tempo
Il trattamento per il disturbo d’ansia con l’ipnoterapia è diverso da terapista a terapista e secondo la profondità e la complessità della causa e la suggestionabilità del cliente. La media è tra le tre e sei sessioni, ma può essere più lunga per le forme più specifiche (OCD, SAD e PTSD).

Consultazione
Se sei già sotto le cure di un medico, si dovrebbe parlare della vostra intenzione di integrare la tua cura con l’ipnosi, e chiedere al medico e all’ipnotizzatore di condividere le informazioni relative al vostro caso.

Precauzioni
Assicurarsi che l’ipnotizzatore è qualcuno con cui ti trovi bene, e non esitare a trovare un altro se è necessario.

Prestare attenzione se durante l’ipnosi è stato diagnosticato epilessia o un disturbo dissociativo come la schizofrenia o disturbo bipolare.

Leggi anche