×

Irpin, bambina di 9 anni violentata da 11 soldati russi: “Le hanno inciso una Z sul petto”

Una giornalista ucraina ha raccontato che una bambina di 9 anni di Irpin sarebbe stata violentata da oltre 10 soldati russi prima di essere uccisa.

Bambina violentata soldati russi

Secondo quanto riportato da una giornalista, una bambina ucraina di 9 anni sarebbe stata violentata e uccisa da undici soldati russi a Irpin. I militari le avrebbero anche inciso sul pezzo una Z, l‘ormai noto simbolo dell’invasione di Mosca.

Bambina violentata dai soldati russi

Alina Dubovska, cronista della testata ucraina Public, ha raccontato i fatti sul suo profilo Facebook spiegando che un suo familiare è stato testimone della vicenda. Stando alle sue parole, la bimba avrebbe visto i soldati russi uccidere entrambi i suoi genitori e poi sarebbe iniziato l’incubo della violenza sessuale.

Undici militari l’avrebbero infatti stuprata, fatto che troverebbe conferma nell’esame del DNA eseguito sul suo cadavere che avrebbe rilevato la presenza di 11 tracce diverse.

Dopodiché i soldati avrebbero ucciso la piccola per poi inciderle sul pezzo una Z. La giornalista ha aggiunto di non sapere se la vittima dello stupro e la sua famiglia siano stati seppelliti.

“Non so se la famiglia è stata sepolta”

I fatti sarebbero infatti successi due settimane prima che lei lo venisse a sapere. “Non ero un testimone. La storia si basa esclusivamente sulle parole di un mio parente, non so se la famiglia sia stata sepolta e dove“, ha evidenziato.

Il mio odio non bolle più, brucia come un razzo al fosforo“, ha scritto la giornalista al termine del post con il racconto agghiacciante. Non si tratterebbe purtroppo di un caso isolato: come a Bucha, teatro di massacri con decine di cadaveri per le strade, anche da Irpin sono arrivate diverse testimonianze di violenza.

Contents.media
Ultima ora