×

Isis vuole attaccare con armi chimiche la Gran Bretagna

Isis 768x512

L’ISIS sarebbe pronta ad attaccare la Gran Bretagna e per farlo sarebbe preparata ad usare armi chimiche.

Questo nuovo allarme è stato rilasciato dal Ministro della Sicureza della Gran Bretagna, ovvero Ben Wallace, che ne ha parlato in una intervista al Sunday Times.

In questa intervista al giornale inglese, Wallace ha parlato di armi chimiche in uso dell’ISIS in zone quali la Siria e l’Iraq e proprio per questo una cellula che avrebbe provocato una bomba fatta male o sporca o veleno mortale sarebbe stata immediatamente bloccata dal governo britannico per impedire danni ancora più ingenti. L’uso di armi chimiche non servirebbero solo per un attacco alla Gran Bretagna, ma anche al resto d’Europa.

Wallace continua dicendo che il loro obiettivo è creare e fare delle vere e proprie stragi di massa e per questo le armi chimiche sarebbero la migliore soluzione per questo, ma una paura, sicuramente la peggiore per tutti quanti noi. Non ci sono ancora dei veri e propri piani in merito, ma a quanto pare la comunità inglese si sta preparando nel caso dovesse succedere qualcosa in tal senso. Proprio per questo, nell’agosto del 2015, in Siria, è stato usato il gas mostarda per gli attacchi dell’ISIS e non si esclude che possa essere usato in futuro, anche in altre aree.

Contents.media
Ultima ora