Isola dei Famosi: come fanno a lavarsi i naufraghi
Isola dei Famosi: come fanno a lavarsi i naufraghi
Gossip e TV

Isola dei Famosi: come fanno a lavarsi i naufraghi

isola dei famosi

Come si lavano i concorrenti de "L'Isola dei Famosi"? Sul web le ipotesi dei fan.

Tra le tante sfide che devono affrontare ogni giorno i naufraghi dell’Isola dei Famosi ce n’è una che sta sollevando un fervido dibattito sui social e che si può sintetizzare nella domanda: “Ma come fanno a lavarsi?”

Lavarsi sull’Isola dei Famosi

Vivere su un’isola vuol dire dover cacciare e raccogliere frutti per sopravvivere, costruire trappole, guardarsi dalle bestie feroci della giungla e, naturalmente, riuscire a convivere con i numerosi compagni naufraghi (questione pungente tra i concorrenti del reality). Vivere su un’isola, però, vuol dire anche trovare il modo di provvedere alla propria igiene personale. E come fanno i naufraghi della tv?

La questione ha dato vita a una discussione piuttosto sentita dai fan della trasmissione. In molti hanno detto la loro su Yahoo Answers, dopo che un utente ha posto il fatidico quesito. Tra chi ha difeso il valore pulente di acqua e sale marini e chi ha ipotizzato il tanfo tra la capanne, c’è chi ha avanzato l’ipotesi che sull’Isola ci siano bagni installati dagli operatori televisivi e non ripresi dalle telecamere.

isola dei famosi

isola dei famosi

Certo, c’è da tenere in considerazione il fatto che, al loro approdo sull’Isola, i naufraghi sono stati dotati di un kit di sopravvivenza provvisti di alcuni strumenti per l’igiene personale, tra cui uno spazzolino e due rasoi con i quali le concorrenti hanno la possibilità di depilarsi.

Ai naufraghi è stato anche concesso di portare con sé un oggetto personale concordato con la produzione del programma.

Come specificato dal regolamento della trasmissione, ai concorrenti è permesso utilizzare solo il materiale contenuto nel kit. E’ assolutamente vietato portare altri oggetti come occhiali da sole, telefoni e ogni tipo di ricetrasmittente, giochi e passatempi, libri, riviste, lettori musicali, alcol, tabacco e oggetti che servono a misurare il tempo (tra cui orologi e calendari).

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche