Isola dei famosi, omicidio nell'albergo della produzione
Isola dei famosi, omicidio nell’albergo della produzione
Lifestyle

Isola dei famosi, omicidio nell’albergo della produzione

omicidio
omicidio

L'albergo che ospita la produzione del reality l'Isola dei famosi è stato teatro di un omicidio ai danni di un boss di una banda di narcotrafficanti.

Il reality de L’Isola dei famosi è stato travolto dall’ennesimo uragano: dopo il Canna-Gate ora un omicidio. L’albergo che ospita la produzione del noto reality show è stato teatro di un omicidio che ha coinvolto un boss di una banda di narcotrafficanti.

Omicidio nell’albergo della produzione

L’albergo nel quale alloggia la produzione dell’Isola dei famosi in Honduras è stato coinvolto nel caso di un omicidio contro un boss di una banda di narcotrafficanti. Nel corso del 1 aprile 2018 la produzione de L’Isola dei famosi insieme all’inviato del noto programma televisivo Stefano De Martino sono stati spaventati a causa di un omicidio avvenuto nell’albergo in Honduras dove alloggiano.

Secondo la ricostruzione del settimanale Spy il boss Angel Martinez Nunez, detto “El Caballo Loco”, cioè Cavallo pazzo, è stato ucciso da due killer all’interno dell’albergo. I due sicari, giunti a bordo di un fuoristrada nel municipio di Jutiapa, hanno raggiunto la piscina e hanno freddato il boss narcotrafficante freddandolo sul colpo.

In seguito, grazie alla confusione che si era venuta a creare all’interno dell’hotel, sono riusciti a fuggire e a disperdere le loro tracce. I membri della produzione sono rimasti illesi fortunatamente e infatti la registrazione della puntata non ha subito nessun ritardo.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche