Italia ripescata ai mondiali, incredibile scenario possibile
Italia ripescata ai mondiali, incredibile scenario possibile
Sport

Italia ripescata ai mondiali, incredibile scenario possibile

italia ripescata ai mondiali

Italia ripescata ai mondiali, sembra fantascienza ormai, ma non è proprio così. Infatti, la nostra Nazionale potrebbe essere ripescata dalla FIFA.

Italia ripescata ai mondiali, sognare non costa nulla. Questo è uno scenario comunque possibile, anche se si devono creare particolari situazioni, purtroppo il più delle volte drammatiche dal punto di vista politico e sociale. Ci sono diversi soluzioni che possono concretizzarsi. Chi segue il calcio da più tempo, si ricorda l’impresa della Danimarca, che vinse Euro 1992, subentrando alla Jugoslavia dopo aver steccato la qualificazione alla fase finale in Svezia.

Italia ripescata ai mondiali

Vedere l’Italia ripescata ai mondiali in Russia, comunque senza Giampiero Ventura, è possibile, sono in tanti a sperarlo. Perché, se uno degli stati qualificati alla fase finale dovesse avere seri problemi politici o sociali al suo interno, oppure venir squalificato, la nostra Nazionale potrebbe essere ripescata. In verità non ci sarebbe molto da esultare. In primo luogo in quanto sul campo l’Italia ha dimostrato di non meritare di andare in Russia. Poi, in secondo luogo, perché si tratterebbe soprattutto di situazioni serie e drammatiche.

Si tratta, è il caso di specificarlo, di una possibilità molto remota.

Il ripescaggio al mondiale è possibile perché esiste l’articolo 7 nel regolamento ufficiale della FIFA. La Federazione internazionale che gestisce il calcio nel mondo, prevede infatti, con questa regola, il ripescaggio nel caso che una delle squadre che si è qualificata alla fase finale dovesse ritirarsi, o venir squalificata. C’è poi una novità decisa di recente. Ossia che la squadra ripescata è selezionata “a discrezione della Fifa“, e non sulla base dei punteggi, come invece avveniva in passato. Quest’ultimo punto non è forse correttissimo, perché bisognerebbe arrivare al mondiale per merito, non per grazia divina. Ma questa regola non proprio corretta potrebbe rivelarsi favorevole a noi.

italia ripescata ai mondiali

Nazioni in crisi

Ovviamente non si può sperarlo davvero, ma la situazione politica mondiale ed europea potrebbe dare una mano alla Nazionale italiana. Tra gli scenari possibili c’è la crisi in Spagna per l’indipendenza della Catalogna. Questa potrebbe degenerare, e costringere le furie rosse (vincitrici nel 2010), a farsi da parte rinunciando al campionato del mondo.

C’è inoltre la situazione che riguarda Iran e Arabia Saudita, già con le rispettive nazionali in partenza per la Russia. Questi due stati potrebbero entrare in un conflitto armato diretto. A quel punto sarebbe inevitabile la loro estromissione dal mondiale in Russia.

Poi c’è la situazione della Corea del Nord, che potrebbe pericolosamente veder realizzate le reiterate minacce nei confronti dei vicini del Sud, scatenando così il temuto conflitto nucleare. Però, con questa eventualità, probabilmente verrebbe annullata tutta la manifestazione. La lista dei paesi a rischio continua. Anche la Nigeria non è uno stato stabile, ma è davvero improbabile un ritiro da una competizione tanto attesa e sentita.

italia ripescata ai mondiali

Precedente

Il precedente della Danimarca agli Europei del 1992 è ancora nella memoria di tutti (anche degli svedesi, che ospitarono la manifestazione). La selezione danese era stata ripescata in seguito all’esclusione della Jugoslavia, entrata nella guerra dei Balcani. I danesi erano giunti secondi nel loro girone e erano i primi a poter essere ripescati (anche l’Italia non si era qualificata). Sono poi riusciti addirittura ad alzare al cielo la coppa, battendo le favorite Olanda e Germania.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche