20 tour enogastronomici in Italia e all'estero, alla scoperta dell'arte culinaria
20 tour enogastronomici in Italia e all’estero, alla scoperta dell’arte culinaria
Viaggi

20 tour enogastronomici in Italia e all’estero, alla scoperta dell’arte culinaria

tour enogastronomici

Ecco 20 mete per scoprire l'arte culinaria in Italia e all'estero, in tanti tour enogastronomici che si snodano tra le più belle città del mondo, per gli amanti del buon cibo e del buon vino.

I molti amanti del buon cibo e del buon vino, scelgono ormai le loro mete vacanziere anche in base alle tradizioni culinarie che troveranno nel paese di destinazione, che siano in Italia o all’estero. Per noi Italiani non è certo difficile fare i turisti enogastronomici nel nostro Belpaese, ma può essere interessante anche scoprire tour enogastronomici all’estero.

Ecco perché vogliamo consigliarvi 10 mete in Italia e 10 all’estero per un vero e proprio turismo enogastronomico, fenomeno che è in continua crescita in tutto il mondo.

ITALIA

L’Italia è conosciuta in tutto il mondo per il suo patrimonio culturale, ma anche per la sua tradizione enogastronomica. Se pensiamo che ogni regione, o ancor di più, ogni città, ha i suoi piatti e i suoi vini tipici, la ricchezza di prodotti che il nostro paese può offrire è davvero un’infinità.

E’ per questo che vi suggeriamo 10 tra le migliori mete perfette per un itinerario mangereccio per dare sfogo alla vostra passione per le tradizioni culinarie e la buona tavola.

Scopriamo insieme 10 piatti tradizionali di altrettante belle città d’Italia, per conoscere alcuni tour enogastronomici realizzabili nel nostro Belpaese.

1.Trento

A Trento durante l’inverno il freddo non scherza e per scaldarsi i suoi abitanti usano mangiare i tipici canederli in brodo, degli gnocchi molto grossi in diverse varianti in base agli ingredienti tra i queli non può però mancare lo speck! Accompagnati da un bicchiere di Muller Thurgau sono una carica energetica per combattere le temperature rigide.

2.Parma

Per un vero tour enogastronomico nella zona di Parma, si devono assolutamente assaggiare gli anolini in brodo: una pasta fresca all’uovo ripiena di parmigiano, uova, noce moscata e pan grattato, serviti in brodo, soprattutto nel periodo di Natale.

3.Rimini

Meta per eccellenza delle vacanze estive di tanti italiani e non solo, Rimini è la patria della celebre piadina, diventata ormai simbolo della città e dell’intera riviera romagnola. Lungo la costa, nelle diverse città e cittadine, ci sono tante piadinerie e ognuna di queste cucina la famosa pietanza nel modo diverso, ad esempio: a Rimini è sottile, mentre a Montefeltri è sfogliata e contiene del pepe.

E allora non resta che provarle tutte per scegliere la nostra preferita, magari accompagnata da un buon Lambrusco!

4.Genova

tour enogastronomiciLe trofie al pesto sono il piatto tipico della cucina genovese, nella splendida Liguria stretta tra i monti e il mare. A Genova, il pesto che viene realizzato rigorosamente con ingredienti naturali (basilico, olio, sale e formaggio), si sposa perfettamente con questa pasta a forma di gnocco allungato e attorcigliato, da accompagnare con un buon bicchiere di vino Pigato.

5.Firenze

Siamo in Toscana, a Firenze, e siamo certi che vi aspettate un nostro consiglio sulla bistecca alla fiorentina… e invece no! Se vi trovate nel capoluogo toscano dovete assaggiare il lampredotto, un piatto tipico perfetto per il vostro tour enogastronomico. E’ un pezzo di stomaco di bovino che viene cotto in acqua con pomodoro, cipolla, prezzemolo e sedano e poi servito tagliato a pezzi in mezzo ad un panino toscano, il semelle.

Qui d’obbligo un Chianti per accompagnare.

6.Amatrice

Amatrice, provincia di Rieti, e già il nome la dice lunga sul piatto tipico di queste parti, gli spaghetti all’amatriciana. Pecorino e guanciale devono essere rigorosamente provenienti da Amatrice e attenzione a non sbagliare, questo piatto non è tipicamente romano, i pastori della zona si arrabbierebbero!

7.Roma

La capitale, Roma. Qui c’è la possibilità di mangiare di tutto, dai piatti tipici delle altre regioni a quelli di tutti i paesi del mondo, ma se avete voglia di conoscere la vera cucina romana, dovete in assoluto iniziare dalla trippa alla romana. Il vino da accompagnamento? Ma naturalmente un Frascati!

8.Napoli

tour enogastronomiciChe ve lo diciamo a fare… se parliamo di Napoli, stiamo parlando della pizza! E’ proprio nella magnifica città partenopea che si può assaggiare la vera pizza, in tutta la sua bontà e semplicità, in luogo che rappresenta ormai una meta imperdibile del nostro turismo enogastronomico.

La margherita, la pizza più famosa, nacque nel 1889 in onore dell’omonima Regina di Savoia, che fu realizzata anche in omaggio alla bandiera italian per i suoi colori: bianco, per la mozzarella, rosso, per il pomodoro, e verde, per il basilico.

9.Siracusa

Eccoci in Sicilia, a Siracusa, dove vi potrete godere la buonissima pasta alla Norma condita con melanzane fritte, pomodoro, basilico e ricotta salata, praticamente tutti i sapori del Mediterraneo racchiusi in un piatto, da accompagnare con un Grecanico, per un perfetto tour enogastronomico nel sud del nostro paese.

10.Olbia

Ad Olbia, in Sardegna, non c’è solo uno splendido mare, ma anche un’eccellente tradizione culinaria che permette a questa magnifica regione di essere un’importante meta del nostro turismo enogastronomico. Da provare assolutamente la zuppa alla gallurese, delicata ma corposa, fatta con pane raffermo bagnato nel brodo con carne, formaggio fresco vaccino e pecorino, in perfetto abbinamento con una Malvasia di Bosa.

ESTERO

E adesso spostiamoci all’estero, dove, secondo uno studio, gli italiani preferiscono trascorrere le loro vacanze in paesi che hanno una tradizione culinaria conosciuta legata a prodotti locali da scoprire in tour enogastronomici davvero interessanti.

Non è semplice fare una scelta, ma noi abbiamo selezionato per voi 10 tappe davvero imperdibili alla scoperta di sapori e specialità tutti da assaggiare!

1.Portogallo

tour enogastronomici

In Portogallo la tradizione culinaria è molto variegata perché durante la storia è stata influenzata da molte invasioni, celtiche, romane e arabe.

Al primo posto c’è sicuramente il baccalà, ma non solo, anche carni, zuppe, formaggi, dolci e vino arricchiscono le tavole portoghesi.

2.Marocco

Paese di grande cultura e storia, la cucina in Marocco è stata influenzata dagli intrecci delle numerose culture che vi hanno abitato. Per i suoi sapori è tra le più rinomate al mondo, come risultato di secoli di storia.

3.Turchia

In Turchia, la cucina è una fusione di tradizioni provenienti dell’Asia Centrale, del Medio Oriente, del Mediterraneo, del Caucaso e dai Balcani. Gli ingredienti principali sono la carne, le melanzane, i peperoni verdi, le cipolle, l’aglio, le lenticchie, i fagioli e i pomodori, con l’utilizzo di spezie e frutta secca.

4.Sud Africa

Il Sud Africa, con le sue tre capitali, offre una combinazione di cucine con ricette provenienti da tutte le popolazioni che hanno messo piede nel paese: autoctoni, colonizzatori, mercanti e schiavi. La vera cucina sudafricana è considerata quella Malay, una fusione di ingredienti africani, spezie indonesiane e stile europeo.

5.Israele

La cucina israeliana è mix di culture e tradizioni ed è costituita da piatti locali tipici del Medio Oriente, in modo particolare da quelli di origine libanese, e da piatti importati dagli ebrei che in passato sono emigrati in Israele da tutte le parti del mondo.

Uno dei piatti tipicamente israeliano è il Ptitim, una specie di cuscus.

6.Messico

Eccoci in Messico, dove il turismo rappresenta una delle principali risorse e un tour enogastronomico da queste parti è da far girare la testa. Sapori intensi e spezie caratterizzano la cucina messicana che dal 2010 è diventata addirittura patrimonio dell’umanità dell’Unesco. Lo stile gastronomico è una combinazione di tradizioni pre-ispaniche, azteche e maya, mixate con quello portato dai coloni spagnoli.

7.Perù

Il Perù è tra le nazioni con il maggior numero di piatti tipici al mondo. Qui la cucina è stata il punto di incontro di diverse culture, grazie agli incroci tra i vari gruppi etnografici che hanno caratterizzato 5.000 anni di storia di questo paese. Oggi le diverse tradizioni convivono, decidete voi cosa assaggiare tra le infinite possibilità di scelta!

8.Corea

La cucina coreana è molto salutare. Di origini antichissime, ha sapori forti e ingredienti inusuali, ed è per questo che probabilmente non è molto conosciuta, soprattutto in Europa. I visitatori che si trovano in Corea, hanno la possibilità di assistere molto spesso alle aste di pesce, che mangeranno poi nei tradizionali ristoranti.

9.Giappone

tour enogastronomiciIn Giappone la cucina è il perfetto connubio tra tradizione e modernità. Tra le più bilanciate e salutari al mondo e principale causa della longevità dei giapponesi, dal 2013 è stata inserita fra i patrimoni orali e immateriali dell’umanità dell’UNESCO. E mi raccomando, non esiste solo il sushi, i piatti da gustarsi sono tantissimi, e non solo a base di pesce!

10.Vietnam

Il Vietnam è una meta ideale per un tour enogastronomico, per la sua cucina gustosa e leggera, influenzata dei paesi vicini, soprattutto della Cina, ma più speziata e digeribile. E’ possibile assaggiare i sapori autentici della cucina locale soprattutto all’interno dei mercati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

LG 43UJ750V 43'' 4K Ultra HD Smart TV Wi-Fi Nero LED TV
599 €
699 € -14 %
Compra ora
DeLonghi Edg250.B Jovia+caps S - Nescaffè Dolce Gusto Nero
49.99 €
89.99 € -44 %
Compra ora
Kobo Aura 2nd Edition
119 €
Compra ora
Electrolux MO317GXE Forno incasso microonde L59,2 cm Inox
204.99 €
546.56 € -62 %
Compra ora