Ivan Cutolo a SEO&Love: "Per fare SEO ci vogliono cuore, mente e mani"
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Ivan Cutolo a SEO&Love: “Per fare SEO ci vogliono cuore, mente e mani”
Scienza & Tecnologia

Ivan Cutolo a SEO&Love: “Per fare SEO ci vogliono cuore, mente e mani”

ivan cutolo

Consulente eCommerce & SEO Strategy, Ivan Cutolo ha fatto della SEO la sua professione. Relatore di SEO&Love, scopriamo di cosa si occupa e quali sono le caratteristiche fondamentali per cominciare un percorso professionale simile al suo.

Ci spieghi brevemente di cosa ti occupi e la tua giornata tipo?

Sveglia ore 6.30, le prime ore del giorno le dedico ad una buona colazione ascoltando buona musica e alla lettura, per non perdermi nessuna notizia dal mondo.
Alle 8.30 inizia la mia vera giornata lavorativa, leggo mail, organizzo appuntamenti, il lavoro mio e del team, alle 9.30 finalmente in ufficio, caffè e si inizia sul serio.

Suddivido a grandi linee la mia giornata in step 1 o 2 ore call di formazione / informazione / preventivazione, 2 ore di problem solving, 4 ore di SEO pura, 1 ora dedicata alla formazione del team. Di cosa mi occupo? Può sembrare che stia tutto il giorno al telefono, ma non lavoro in un call center, gestisco la mia azienda, e mi (pre)occupo del benessere degli e-commerce dei mie clienti facendogli aumentare il fatturato.

Non sono un mago, ma un semplice professionista della SEO.

Tre parole che descrivono il tuo lavoro?

Cuore, mente, Mani… Non a caso sono tre parti del corpo che interagiscono e sono complementari tra loro.

Il cuore sta per la passione, che anima il mio lavoro, l’amore che nutre la volontà di fare meglio di trovare nuovi stimoli ed interessi. La mente sta per il ragionamento, lo studio, l’indagine, l’analisi continua indispensabile per un SEO, le mani, indicano il fare, l’agire, lavorare in prima persona ai progetti. Sono uno di quelli che non confeziona documenti e consigli, ma mi “sporco le mani”.

Che consiglio daresti a un ragazzo che vuol intraprendere lo stesso percorso professionale?

Il mio è un bel mestiere, come in tutti ci sono i pro e i contro, ma fa parte del gioco. Come per ogni mestiere ci vuole l’attitudine a farlo. Ad esempio non avrei mai avuto la pazienza e la creatività per fare il maestro alle scuole (non so se lo chiamano ancora così) Ma ho la pazienza per occuparmi della SEO.

Innanzi tutto consiglio di interrogarsi bene su cosa si vuol fare da grandi.

Dopo di che bisogna studiare e fare pratica. Anche se la figura dello “ Stagista” è bistrattata, consiglio ad un giovane di candidarsi in un’agenzia SEO seria, e di fare esperienza sul campo. lo stage da solo non basta, si deve come dicevo prima studiare, fare dei test personali, e dei corsi di formazione per avere un quadro completo. Sentire l’ esperienza e la professionalità di altri aiuta.

Secondo te, quali saranno le novità del 2017 in merito al Digital marketing?

Non credo ci saranno novità sconvolgenti per quest’anno.
Nel piccolo credo che interessante è la crescita della consapevolezza di quanto il digital marketing fatto da esperti possa portare dei risultati ai propri investimenti. Aumenta l’informazione e la richiesta di essa.
Perché si vuole far meglio. Del resto per fortuna il settore del digitale è in crescita in Italia.

Tre parole che descrivono SEO&LOVE?

Il SEO&LOVE è Amore, Formazione, Networking.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche