James Van Deer Beek vittima di violenze: il racconto dell'attore
James Van Deer Beek vittima di violenze: il racconto dell’attore
Gossip e TV

James Van Deer Beek vittima di violenze: il racconto dell’attore

James Van Deer Beek

Il caso Weinstein è sulla bocca di tutti. Ora, anche l'attore di Dawson's Creek James Van Deer Beek ha dichiarato su Twitter di aver subito degli abusi sessuali.

Il caso Harvey Weinstein ha scioccato tutto il mondo. In molti si sono lamentati a causa dei numerosi abusi e delle violenze fisiche. Gwyneth Paltrow, Kate Winslet, persino un’italiana, Asia Argento. Anche lei, infatti, ha deciso di denunciare il produttore cinematografico. Ora, un altro volto noto dello spettacolo, colpito dai racconti della star,ha deciso di raccontare un episodio della sua vita. Si tratta dell’attore James Van Deer Beek, l’attore conosciuto come Dawson Leery nella nota serie tv Dawson’s Creek.

La rivelazione shock su Twitter

James Van Deer Beek ha rilasciato una dichiarazione che ha scosso il pubblico. Ha deciso di mettersi a nudo e di confessare le orribili violenze subite. Il mezzo che ha deciso di utilizzare è Twitter, ancora una volta, quindi, i social sono fondamentali per esprimere le proprie idee. I fans sono rimasti senza parole. L’attore ha confessato di avere anche lui un passato di violenze.

Sin da quando era ancora un ragazzo sarebbe stato vittima di uomini più grandi e più potenti di lui.

Sono stati molti i tweet rilasciati da Van Deer Beek, che ha voluto dimostrare come molti attori e attrici abbiano dovuto subire degli abusi. La vergogna, dice l’attore, porta spesso a nascondere le verità più importanti per paura di denunciare e ricevere i giudizi negativi delle persone. Tutte le vittime di violenza hanno la comprensione dell’attore: egli ha ammesso di comprendere appieno le tante persone, soprattutto le donne, che non riescono a denunciare a causa della paura. Il consiglio che ha dato James è stato quello di dare aiuto e supporto alle persone che, purtroppo, continuano a subire violenze, per fargli prendere coraggio e denunciare i crimini.

James Van Deer Beek

James Van Deer Beek ha scelto di denunciare per le vittime

Il messaggio che ha voluto diffondere l’attore con la sua confessione è stato molto preciso: “Capisco la grande vergogna, il senso di impotenza e l’incapacità di confessare.

E’ una dinamica di potere che è quasi impossibile da eliminare”. Per lui le pesanti accuse a Weinstein sono inaccettabili. “Applaudo alle persone che hanno confessato” ha aggiunto James. Il suo messaggio ha trovato la solidarietà di molti fans. L’attore, infatti, è sempre stato molto apprezzato per il suo ruolo in Dawson’s Creek.

Per questo motivo le sue parole potrebbero essere utili a tanti giovani, i quali spesso si ritrovano vittime di violenze, che non riescono a denunciare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche