×

Johnny depp e amber heard: motivi del divorzio?

default featured image 3 1200x900 768x576

Ecco fresca la notizia della fine di una nuova storia d’amore. Amber Heard ha chiesto il divorzio dall’attore Johnny Depp e la notizia arriva a poche ore dall’uscita del film dove lavora l’attore “Alice attraverso lo specchio” e la morte della madre sempre del medesimo.

Nelle dichiarazioni sul divorzio Amber ha parlato di “differenze inconciliabili” con Johnny, sposato soltanto dal febbraio 2015.

Johnny Depp e Amber Heard si erano conosciuti nel 2011, durante le riprese del film “The Rum Diary”, tratto dal romanzo di Hunter S. Thompson. Per amore di Amber, Depp divorzia dalla moglie Vanessa Paradis. Ventidue anni di differenza, momenti di alti e bassi e un matrimonio celebrato a sorpresa alle Bahamas.

Lo scorso giugno, sono arrivate le prime dichiarazioni di Amber sulla vita matrimoniale dove diceva che il matrimonio non era stato un gran cambiamento, dato che erano fidanzati da tempo.

Nell’autunno 2015, poi, le sfilate mano nella mano: al Festival di Venezia e a quello di Toronto. Da quel momento iniziano a farsi vedere meno insieme.

La più nota e strana apparizione pubblica di Depp e Heard durante il loro matrimonio è stata certamente il bizzarro video con cui si scusarono con il governo australiano per aver cercato di portare di nascosto in Australia i loro due cani.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora