“Joy to the World” nella parrocchiale di Caraglio con la Corale Città di Cuneo - Notizie.it
“Joy to the World” nella parrocchiale di Caraglio con la Corale Città di Cuneo
Attualità

“Joy to the World” nella parrocchiale di Caraglio con la Corale Città di Cuneo

caraglioDomenica 15 dicembre, alle 21, presso la chiesa parrocchiale di Caraglio è in programma il concerto “Joy to the World” del Coro della Società Corale Città di Cuneo, diretto da Giuseppe Cappotto. L’evento, a ingresso libero, è organizzato dalla Banca di Caraglio con il patrocinio del Comune ed è rivolto a tutta la cittadinanza.
“La serata vuole essere un momento conviviale per scambiarsi gli auguri di Natale con tutta la comunità, a chiusura di un anno particolarmente importante e denso di appuntamenti per il nostro istituto di credito – commenta Livio Tomatis, Presidente della Banca di Caraglio; è, infatti, anche attraverso eventi che coniugano divertimento e impegno sociale, che desideriamo dimostrare ancora una volta la nostra attenzione e vicinanza al territorio e alle persone che vi abitano”.
Il programma che il Coro della Società Corale Città di Cuneo ha preparato per l’occasione è un vero e proprio caleidoscopio di suoni ed immagini, andando a cercare brani nei repertori più diversi per ispirazione, tecnica compositiva, provenienza geografica e temporale.

Saranno così eseguiti pezzi celebri della tradizione popolare europea, ma anche opere di grandi autori di musica corale che hanno voluto dedicare espressamente alla festa più bella dell’anno brani di grande suggestione ed effetto. Un programma estremamente variegato, quindi, che saprà divertire e far sognare tutti i partecipanti.
La Società Corale Città di Cuneo è nata nel 1946, ha al suo attivo oltre 600 concerti e la partecipazione a importanti iniziative musicali nazionali e internazionali; per molti anni ha organizzato la rassegna Corali a Cuneo dall’Europa che ha visto la partecipazione di importanti cori di fama internazionale (norvegesi, svedesi, tedeschi, francesi, inglesi, sloveni, lituani, cechi, ungheresi) e ha effettuato numerosi concerti in Germania, Francia, Repubblica Ceca, Inghilterra e Svizzera. Il Coro predilige un repertorio di autori romantici tedeschi, russi, cechi e di compositori del ‘900, ma ha realizzato nella sua decennale storia importanti produzioni integrali. Numerose anche le produzioni discografiche dal 1994 ad oggi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche