Juve a sprazzi col Bologna finisce 1-1 - Notizie.it
Juve a sprazzi col Bologna finisce 1-1
Juventus

Juve a sprazzi col Bologna finisce 1-1

Piccolo passo indietro per la Juventus che ieri sera nella sfida del turno infrasettimanale contro il Bologna ha conquistato solamente un punto. Riusltato finale: 1-1 grazie alle reti di Vucninic e il pareggio di Portanova.
In uno stadio quasi gremito i bianconeri scendono in campo con solo una novità rispetto alle previsioni, Krasic sulla destra al posto di Giaccherini, l’inizio è abbastanza difficile per gli uomini di Conte che trovano una difesa bolognese molto compatta, gli spazi sono pochi e raddoppiano sempre il portatore di palla, in più la manovra non è così fluida come in altre occasioni.
Al 29′ minuto una furbizia di Pirlo porta il vantaggio della Juve: da un calcio di punizione defilato vicino all’area di rigore, il centrocampista della nazionale, sorprende tutta la difesa battendo immediatamente (palla leggermente in movimento) e serve Vucinic che si trova solo davanti a Gillet e lo infila con un preciso rasoterra 1-0.
Dopo il vantaggio la Juve non riesce a prendere possesso della partita, il Bologna si chiude bene e cerca di ripartire velocemente, ma la retroguardia juventina non corre particolari rischi.

Al 43’esimo minuto la svolta della partita: Vucinic già ammonito fa un intervento in scivolta prendendo in pieno un difensore emiliano, doppio giallo per il montenegrino e i bianconeri rimangono in 10 per il resto del match.
Il primo tempo si conclude senza altre emozioni, nella ripresa subito cambio per Antonio Conte che toglie un discreto Del Piero per inserire Matri, l’inferiorità numerica costringe il tecnico bianconero ha mettere una punta che cerchi la prfondità, che faccia salire la squadra e l’intuizione sembra buona, la Juve ha subito un paio di opportunità per raddoppiare, la più clamorosa con un destro di Krasic che prende il palo esterno della porta difesa da Gillet e va sul fondo. La legge del calcio non sbaglia e dopo il gol sbagliato arriva il gol subito; capovolgimento di fronte, il Bologna ottiene un calcio d’angolo, dal corner svetta benissimo Portanova che insacca alla destra di Buffon, alla prima occasione dopo 50 minuti la situazione è di parità 1-1.
Gelato lo Juventus Stadium, ma il silenzio dura pochi attimi, il popolo bianconero continua a spingere la squadra, la curva sud ci crede e i giocatori in campo hanno subito una grande reazione, il Bologna non esce più dalla sua metà campo, tranne per un contropiede di Di Vaio entrato al posto di Acquafresca.
Conte inserisce Giaccherini per Krasic e Vidal per De Ceglie, la spinta della squadra di casa è sempre più insistente e solo un gran Gillet e un pò di sfortuna nelle mischie in area non danno la vittoria ai “nostri”. Nulla da rimproverare ai ragazzi che hanno provato in tutti i modi a portare a casa la vittoria.

Nonostante l’inferiorità numerica la Juventus ha addirittura giocato meglio in 10 ed è stata in constante proiezione offensiva.
Un punto che permette comunque di rimanere in testa alla classifica con 7 punti in attesa della delicatissima trasferta di domenica a Catania dove la Juventus dovrà fare a meno sicuramente dello squalificato Vucinic.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche