Juve - Atalanta Coppa Italia: possibile rinvio per neve?
Juve-Atalanta Coppa Italia: possibile rinvio per neve?
Sport

Juve-Atalanta Coppa Italia: possibile rinvio per neve?

Juve-Atalanta

Il meteo non promette niente di buono. Un rinvio complicherebbe i piani di Allegri in vista della gara con il Tottenham.

La forza di Burian ha sconvolto gran parte dell’Italia, tra cui Torino, ma adesso a causa della neve, rischia di sconvolgere anche in piani di Allegri in vista della gara di ritorno in Champions League contro il Tottenham. Ebbene sì, nel caso in cui venisse rinviata Juve-Atalanta di Coppa Italia, i piani di Allegri potrebbero complicarsi notevolmente, visti i vasti impegni tra campionato e coppe europee.

Juve-Atalanta a rischio rinvio

Dopo la gara di campionato rinviata domenica, Juve-Atalanta, semifinale di ritorno di Coppa Italia, potrebbe subire la stessa decisione a causa della neve. Le prime date disponibili per recuperare la partita sono il 13 e 14 marzo, evitando così la contemporaneità con le partite serali di Champions League. Come detto in precedenza, nel caso in cui si decidesse di rinviare anche la partita di Coppa Italia, i programmi di Max Allegri potrebbero subire delle variazioni, creando disagi all’allenatore stesso e alla squadra. Questo perché, se da un lato andrebbe a complicare la preparazione in vista della gara di ritorno di Champions League contro il Tottenham, dall’altro si correrebbe il rischio di giocare due volte contro la squadra di Gasperini a pochi giorni l’una dall’altra.

Il rischio di complicare ulteriormente i piani di Allegri, aumentano in maniera considerevole nel caso in cui, la gara in programma per mercoledì alle 17.30 venisse rinviata sempre a causa della neve.

In quel caso, il rischio di non poter preparare nel miglior modo possibile la gara contro gli inglese.

Dal canto suo, Allegri non si preoccupa più di tanto di un possibile rinvio, in quanto, come stesso lui ha sostenuto in passato a più riprese, il doppio impegno settimanale consente alla sua squadra di mantenere alta la concentrazione. Un aspetto fondamentale per chi vuole continuare a lottare sui tre fronti. Un problema però potrebbe essere quello degli infortuni: disputare tante partite ravvicinate, potrebbe non consentire ai giocatori di recuperare in tempo per la successiva gara, rischiando così di causare degli stiramenti o dei semplici affaticamenti, che complicherebbero i piani di Allegri.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche