Juventus Napoli coppa italia: moviola completa - Notizie.it
Juventus Napoli coppa italia: moviola completa
Calcio

Juventus Napoli coppa italia: moviola completa

Juventus Napoli coppa italia: moviola completa
Juventus Napoli coppa italia: moviola completa

Semifinale di andata di Coppa Italia. Juventus contro Napoli: 3-1 tra le polemiche sull’arbitraggio. La moviola completa degli episodi chiave della gara

Termina per 3-1 l’andata della semifinale di Coppa Italia tra Juventus e Napoli. Allo Stadium si impongono i bianconeri con le reti tutte argentine di Dybala, autore di una doppietta, e Higuain. Il post partita però è caldissimo a causa delle critiche sulla direzione della gara di Valeri.

È il Napoli a recriminare: in vantaggio nel primo tempo grazie al solito asse Insigne-Callejón, si fa rimontare nella ripresa dal doppio Dybala e dal più classico gol degli ex. Vediamo allora la moviola riguardo gli episodi dubbi del match.

Si inizia con l’8° minuto, quando, sul lancio di Bonucci, Dybala aggancia la palla in aerea ed è spinto da Strinic, che nel tentativo di recuperare sull’attaccante bianconera poggia una mano sulla spalla dell’argentino: il contatto è leggero, Dybala riesce comunque a calciare in porta.

Valeri in questo caso fa bene a lasciar correre.

36° minuto: il Napoli passa in vantaggio grazie al destro di Callejón. La posizione sull’assist di Insigne sembra regolare. Il guardalinee non sventola la bandierina. La moviola è al millimetro.

All’inizio della ripresa, la Juventus trova il pareggio: al 47° Dybala è steso in area da Koulibaly, che nel tentativo di intervenire sull’attaccante, lo colpisce sul piede. Valeri assegna il rigore che è trasformato dallo stesso argentino. Decisione corretta.

Al 64°, la Juventus passa in vantaggio con Higuain: Reina sbaglia l’uscita; il Pipita lo punisce. Tutto regolare.

L’episodio chiave e maggiormente discusso accade al 69° minuto di gioco: su un calcio d’angolo per il Napoli, Albiol va giù chiuso in una morsa tra Bonucci e Pjanic. C’è il contatto tra il bosniaco e il difensore azzurro. Valeri però lascia correre. Sugli sviluppi dell’azione, si innesca il contropiede juventino con Dybala che serve Cuadrado.

Il colombiano è steso in area da Reina: il portiere tocca il pallone, che resta però disponibile per l’attaccante, travolto dall’estremo difensore: Valeri assegna il rigore che è realizzato, ancora una volta, da Dybala, migliore in campo.

Al di là degli episodi, nell’analisi tattica del match va valutata la reazione juventina allo svantaggio e le difficoltà difensive dei partenopei, troppo distratti e spesso in difficoltà sulle ripartenze. Restano, oltre alle polemiche, i numeri, che vedono il Napoli sconfitto in tre delle ultime cinque gare ufficiali. Sabato prossimo, gli uomini di Sarri affronteranno la Roma, attendendo poi al San Paolo il Real Madrid.

Giorni di fuoco, giorni decisivi, al di là di ogni polemica arbitrale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche