Karaoke: Fiorello è riuscito a scaldare i cuori portando la musica in piazza
Karaoke: con Fiorello trionfava la musica di piazza
Lifestyle

Karaoke: con Fiorello trionfava la musica di piazza

Fiorello e Karaoke

Karaoke è stato il trampolino di lancio per la carriera di Rosario Fiorello ma non solo. Per anni ha divertito migliaia di piazze e salotti italiani.

Ci sono alcuni programmi che sono entrati facilmente nel cuore degli italiani. Sicuramente tra questi vi è “Karaoke”. Oggi sono in molti a ricordarselo o a conoscerlo solamente per l’edizione del 2015 con Angelo Pintus. Ma all’epoca riuscì a interessare e a far divertire milioni di italiani al punto di diventare un concorrente dei telegiornali. Musica e le bellezze delle piazze italiane erano le protagoniste. Non si vinceva un montepremi ma un premio simbolico.

Karaoke

Karaoke è stato un programma condotto da Fiorello dal settembre 1992 al luglio 1995 in onda su Italia 1. Protagonista assoluta della trasmissione televisiva era la musica che ha fatto cantare e ballare le piazze di tutta Italia. Per Fiorello, Karoake, fu il trampolino di lancio verso una brillante carriera.

Il programma andava in onda ogni sera intorno alle 20 e durava all’incirca 30 minuti. Aveva una struttura relativamente semplice. I concorrenti cantavano una canzone leggendo il testo in sovrimpressione.

Al termine della puntata il pubblico votava e decretava il miglior cantante. Grazie allo spettacolo anche in Italia divenne famoso il karaoke.

Ma non ebbe solo questa funzione. Infatti veniva registrato in diverse città e il popolo italiano cominciò a conoscerle meglio. Le registrazioni vedevano spesso le piazze di Torino e Milano ma anche di Roma e Messina. Gli spettatori sono divenuti sempre più fedeli fino a quando il programma non è entrato nella tradizione italiana.

Karaoke e Fiorello

Dopo Fiorello gli ascolti calarono. Il cantante venne lanciato attraverso questo programma e viene ancora oggi considerato il suo conduttore storico. In realtà però il programma non ebbe successo immediato. Mediaset aveva addirittura deciso di cancellarlo. Ma il consenso crebbe esponenzialmente con la trasmissione delle ultime puntate fino a diventare concorrente dei telegiornali mandati in onda nella stessa fascia oraria.

Nel 1994 ne venne presentata anche una versione serale chiamata Superkaraoke. In una di queste puntate anche il sindaco di Roma di allora, Francesco Rutelli, si esibì con “Roma nun fa’ la stupida stasera”.

Karaoke dopo Fiorello

Nel 1995 prese il posto di Fiorello il fratello minore, Giuseppe (noto come Fiorellino), insieme ad Antonella Elia. Gli ascolti però furono così bassi che la produzione decise di cancellare il programma. Mediaset ne mandò in onda le repliche nel 2011 ma solo per poche settimane.

La trasmissione è poi ritornata in una nuova veste nel 2015 con 40 puntate condotte da Angelo Pintus. Sono state tutte registrate seguendo il regolamento che aveva determinato il successo dell’edizione di Fiorello. Purtroppo anche in questo caso non ha avuto molto successo.

L’influenza di Karaoke con Fiorello

Sono state molte le puntate di Karaoke in cui hanno partecipato personaggi dello spettacolo che con il tempo si sono fatti apprezzare dal pubblico. Si ricordano Elisa, Silvia Salemi ed Elisabetta Canalis.

Oggi alcuni programmi hanno cercato di riproporne il format. Per esempio Singing in the car. Programma mandato in onda su TV8 e condotto da Ludovica Comello tra il 2016 e 2017. Ovviamente è un po’ diverso dal Karaoke di Fiorello. Infatti i partecipanti affrontano varie prove divise in quattro manches decise dalla conduttrice. Essenzialmente cantano in una macchina in movimento. Al superamento di queste varie prove si può vincere un montepremi corrispondente a un massimo di 3000 euro.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Burberry Cofanetto Regalo Profumo Burberry Weekend For Men + All Over Shampoo
39.5 €
Compra ora