×

Karim Benzema condannato ad un anno di carcere per l’inchiesta “Sextape”

Karim Benzema condannato ad un anno di carcere per l’inchiesta “Sextape” con cui l'ex compagno di squadra Valbuena venne ricattato per un video hard

Karim Benzema

L’astro del calcio mondiale Karim Benzema è stato condannato dalla corte penale di Versailles ad un anno di carcere per l’inchiesta “Sextape”, con una valutazione dei giudici terzi superiore a quella proposta dall’accusa. In più il calciatore francese stella del Real Madrid dovrà pagare anche una multa di 75mila euro

Karim Benzema condannato ad un anno: nel ricatto a Valbuena ebbe un ruolo “attivo”

La condanna per il calciatore in forza al Real è stata emessa in base alle sue responsabilità in ordine al ricatto in danno dell’ex compagno di squadra e connazionale Mathieu Valbuena per un video a sfondo sessuale. La pena è sospesa con la condizionale ma i legali di Benzema hanno annunciato ricorso in appello. 

Perché Karim Benzema è stato condannato ad un anno: il ruolo di mediatore con i ricattatori

A parere dei giudici di Versailles la sola conversazione che Benzema ebbe con Valbuena e con cui cerò di convincerlo a pagare per evitare la diffusione del video ed a mettersi in contatto con gli estorsori rappresentò un reato, perché fu un “intervento deliberato affinché l’allora calciatore del Lione pagasse per impedire la trasmissione del video”. 

In attesa di andare ai Mondiali in Qatar Karim Benzema condannato ad un anno, ma ha già fatto ricorso

In punto di immagine Benzema non esce benissimo da questa vicenda, ma questo non gli aveva impedito già quando il fascicolo era rubricato di tornare nella nazionale di Francia e diventare uno dei pupilli di Didier Deschamps. Proprio il mister dei “Bleu” vuole che Benzema sia nella pattuglia dei calciatori che andranno ai Mondiali in Qatar

Contents.media
Ultima ora