×

Kenya: condannato a impiccagione per rapina a mano armata

Oggi un uomo è stato condannato all’impiccagione da un tribunale di Gucha, in Kenya, per rapina a mano armata.
Si tratta di Simon Mochobo, che nel 2000 avrebbe sottratto a Consolata Ntenga danaro e oggetti per un valore complessivo di 80.000 scellini keniani, nel distretto di Kenyenya.
Nel pronunciare il verdetto, il giudice Lily Nafula ha dichiarato: “non ho alcun dubbio che l’imputato la notte della rapina si sia trovato all’interno dell’abitazione di Ntenga e abbia commesso il crimine, di conseguenza sono obbligata ad emettere la condanna a morte”.
Altri due uomini, Peter Oywonga e Majuma Gekwabe, sono stati assolti per insufficienza di prove dall’accusa di complicità.

Leggi anche