×

Kevin Spacey: mio padre un nazista strupratore, dichiara il fratello

Condividi su Facebook

Kevin Spacey, rivelazioni shock del fratello. Randall Fowler. racconta l'infanzia da incubo con un padre nazista e stupratore.

Kevin Spacey

Kevin Spacey, rivelazioni shock del fratello Randall Fowler. La bufera che vede coinvolto l’attore di House of Cards non si placa, ma si allarga alla sua famiglia. Il fratello dell’attore racconta al Daily Mail di un’infanzia da incubo, dove la madre sapeva tutto e taceva.

Nazismo e violenze: una follia paterna che dura troppo a lungo e da cui Kevin sarebbe fuggito trovando rifugio nel mondo del cinema. Per il protagonista di American Beauty non c’è tregua dagli scandali.

Kevin Spacey, rivelazioni

Piovono accuse e dichiarazioni da tutti i fronti per Kevin Spacey. L’attore è stato da poco accusato dal quinto uomo di molestie. A buttare altra carne al fuoco questa volta è il fratello dell’attore, Randall Fowler.

L’uomo ha rilasciato delle dichiarazioni sconvolgenti su quanto sarebbe accaduto nella casa d’infanzia dell’attore di American Beauty.

La casa degli orrori

Durante l’intervista Fowler racconta come lui, Kevin e la sorella Julie abbiano vissuto l’infanzia in quella che si puo’ definire una vera e propria casa degli orrori. La madre di Kevin e dei fratelli era a conoscenza di tutto e per anni ha taciuto.

Il padre era capace di una tale ferocia e violenza da essere chiamato ” The creature ” ovvero il mostro. Oltre ad abusare di Randall, il padre era un antisemita convinto, che aveva persino conservato i baffetti per assomigliare al gerarca nazista. Thomas Fowler, si era iscritto all’American Nazi Party quando i ragazzi erano piccoli. Così, ogni domenica, l’intera famgilia era costretta ad ascoltare testi sulla supremazia della razza bianca, mentre il padre negava l’olocausto.

Le violenze

Nel corso degli anni, Randall subì ripetute violenze. Venne frustato e abusato ripetutamente. La famiglia Fowler cambio’ casa più di dieci volte in vari stati. Ai ragazzi non era permesso stringere amicizia e invitare a casa persone, per evitare che vedessero le foto pornografiche che il padre appendeva alle pareti. Secondo il racconto di Randall, anche la sorella di Julie sarebbe stata picchiata, motivo per cui decide di andare via di casa a 18 anni.

Cio’ che del racconto colpisce di più, è il silenzio materno, che si rompe solo quando il padre è accusato di aver abusato di un’altra parente minore.

Randall Fowler oggi

Il fratello di Kevin Spacey oggi ha 62 anni. Randall guida limousine nello stato dell’Idaho e nel tempo libero imita il cantante Rod Stewart a cui somiglia. Ha alle spalle tre matrimoni falliti e più di quaranta relazioni: Rnadall dichiara che questi fallimenti sono per colpa del padre. Il fratello maggiore dell’attore di American Beauty ha dichiarato che non ha avuto figli per evitare di trasmettere loro quello che ha definito il gene del predatore sessuale.

Kevin Spacey

Kevin Spacey oggi

Randall ha concluso dicendo che non intende giustificare il fratello e proteggerlo dalle accuse che anzi ritiene inquietanti. Certo è che i fratelli non avrebbero meritato una famiglia del genere e risulta difficile credere che non ci siano state ripercussioni con due genitori così deviati. Per Kevin, il mondo del cinema è stata una salvezza e una via di fuga. Randall ritiene che il suo atteggiamento freddo e distaccato sia stata una reazione ad un’infanzia drammatica. La scelta di non tenere il cognome paterno in effetti, racconta molto di come l’attore abbia voluto prendere le distanze dal mostro che per anni ha abitato insieme alla famiglia.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.