L’uomo che attacca la sua vita per strada - Notizie.it
L’uomo che attacca la sua vita per strada
Genova

L’uomo che attacca la sua vita per strada

nullAllenatore di calcio e barista.
Un matrimonio in pezzi, un figlio che si è messo nei guai, finito in galera come tanti amici e conoscenti, tutto attorno a lui. Massimo Ottonello oggi è un uomo minuto che ci tiene a dire che non è cambiato, nonostante tutto. Giocherella con un rotolo di scotch trasparente e sospira, nella pausa tra lavoretti saltuari che bastano appena per campare.
E racconta, non lo dice ma lo fa capire che tutta la sua vita è in quel foglio A4 zeppo di date e mestieri, che ha appeso in giro per il centro. Galleria Mazzini, piazza De Ferrari. Sul volantino c’è il suo curriculum, la richiesta di un lavoro, disponibilità illimitata: «Feriali, domenica. Faccio tutto. Mi dicessero: via a spalare nella stalla, io ci vado. A me basta solo lavorare».

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*