×

L’allarme di Locatelli sul vaccino covid: “Senza booster ancora 3.5milioni di italiani”

La pandemia flette ma arriva l’allarme di Franco Locatelli sul vaccino covid: “Senza booster 3.5milioni di italiani, fondamentale il ruolo dei medici”

Il professor Franco Locatelli

In una intervista al Corriere della Sera arriva l’allarme di Franco Locatelli sul vaccino covid: “Senza booster ancora 3.5milioni di italiani”. Il presidente del Consiglio Superiore di sanità denuncia i numeri che lasciano “varchi” al virus e spiega: “Le somministrazioni di dosi booster stanno avendo un uso ridotto rispetto a quello auspicato.

Nonostante i grandi risultati ottenuti nella campagna di immunizzazione, più di 3 milioni e mezzo di italiani non le hanno ancora ricevute”. Insomma, parlare dell’andamento della pandemia senza parlare del rallentamento delle misure sarebbe ipocrita.

L’allarme di Locatelli sul vaccino covid

“Oltre a un’adesione spontanea della popolazione, è fondamentale il ruolo giocato sia dai medici di medicina generale, sia dagli specialisti. Serve anche la collaborazione attiva delle Regioni e delle aziende sanitarie nel contattare chi ha bisogno di ulteriore copertura”.

Per le ulteriori eventuali dosi “si vedrà nel corso dei prossimi pochi mesi. Le variabili in gioco sono tante, dalla durata della protezione conferita dagli attuali vaccini, alle varianti prevalenti in quel periodo, al quadro epidemiologico con particolare riguardo all’incidenza di casi gravi”. 

Nessun dubbio sui vaccini aggiornati

E sui vaccini aggiornati? “In quel caso ci sono pochi dubbi, in merito alla necessità di rendere disponibili vaccini in grado di dare protezione alle varianti più recenti come Omicron.

Ci aspettiamo che siano approvati e disponibili in autunno”. 

Contents.media
Ultima ora