×

L’annuncio del governo ucraino: “Liberata l’area di Kiev”

L’annuncio di queste ore del governo ucraino e del viceministro della Difesa ucraino Ganna Maliar: “È stata interamente liberata tutta l’area di Kiev”

Un convoglio russo abbandona l'area di Bucha

L’annuncio del governo ucraino è arrivato in queste ore a suggellare una situazione che già da due giorni era in atto ma in maniera causale: “È stata liberata l’area di Kiev”. Dopo il deflusso delle truppe russe da Bucha, Irpin, Gostomel e dagli oblast intorno alla capitale dell’Ucraina lo comunica il vice ministro della difesa Ganna Maliar, rivendicando l’importante successo culminato con la “completa liberazione della regione di Kiev”.

“È stata liberata l’area di Kiev”

Insomma, fra segnali di smobilitazione ed azione militare diretta il governo di Kiev ha colto pienamente il valore simbolico dell’abbandono da parte dei soldati di Vladimir Putin di una zona cruciale come quella del cuore dell’Ucraina, la sua capitale. Purtroppo però il passaggio dei soldati di Mosca non è stato indolore: a Bucha centinaia di morti sono stati seppelliti in fosse comuni ed una ventina di cadaveri scoperti sono stati trovati proprio in queste ore.

I possibili attacchi da sud e sud-ovest

In più, l’intelligence pensa che il prossimo attacco arriverà da sud o addirittura da sud-ovest, dove in Transnistra le truppe di Mosca hanno la sponda di una regione da sempre amica della Russia di Putin. Dal canto suo il viceministro della Difesa ucraino ha annunciato che i russi sono stati respinti da Kiev e che si sono ritirati da alcune città chiave come “Irpin, Bucha, Gostomel” e con “l’intera regione di Kiev è stata liberata”.

Nei distretti da Brovary a Vyshgorod è stato intanto introdotto un coprifuoco di due giorni per sminare il territorio.

Contents.media
Ultima ora