×

L’esercizio fisico dopo il vaccino anti covid aumenta gli anticorpi

Cosa succede al nostro corpo quando per un'ora e mezzo lo mettiamo al lavoro: l’esercizio fisico dopo il vaccino anti covid aumenta gli anticorpi

L'esercizio fisico stimola la concentrazione di anticorpi

L’esercizio fisico dopo il vaccino anti covid aumenta gli anticorpi, lo spiega lo studio di una università degli Usa sulle pratiche che incrementano le difese immunitarie. E quello studio, condotto da un team di ricerca del Dipartimento di Kinesiologia dell’Università Statale dell’Iowa, spiega che c’è una finestra di opportunità importante.

Quale? Quella di 90 minuti di attività fisica dopo aver ricevuto una dose di vaccino anti Covid

Esercizio fisico dopo il vaccino, cosa succede al nostro organismo e cos’è un’attività “adiuvante”

Ecco, quell’attività aumenterebbe la concentrazione degli anticorpi nelle quattro settimane successive. E c’è di più: questo tipo di incremento è stato rilevato anche con la somministrazione di due vaccini contro l’influenza. Il sunto è che un moderato ma costante esercizio fisico è di fatto un “adiuvante naturale e comportamentale” per i vaccini contro i coronavirus

Una pratica utile e certificata come valida per tutti i coronavirus, anche per quello dell’influenza

Non a caso infatti anche quello dell’influenza stagionale è di fatto un coronavirus. Ma quale meccanismo scatta? In pratica viene “caricato il serbatoio” di immunoglobuline che ci protegge dalle infezioni. E dopo l’attività fisica non ci sono stati incrementi degli effetti collaterali del vaccino. Il team di scienziati in questione ha lavorato fianco a fianco con quello del Programma di Immunobiologia e dell’Istituto sui Nanovaccini

L’esperimento e i risultati: in cyclette o a passo veloce per un’ora e mezzo e nel sangue compaiono più anticorpi che nei “pigri”

I ricercatori guidati dalla professoressa Marian Kohut spiegano che nello studio sono stati coinvolti diversi volontari. In che modo? Dopo il vaccino parte di loro è stata invitata a praticare attività fisica per 45 o 90 minuti, in cyclette oppure facendo una camminata a passo veloce all’aperto. In quel regime si è chiesto di lavorare ad intensità lieve o media, con frequenza fra 120 e 140 battiti al minuto. Circa la metà dei partecipanti allo studio aveva un indice di massa corporea che rientrava nei parametri del sovrappeso e dell’obesità.

I ricercatori poi hanno analizzato il sangue dei volontari nelle quattro settimane successive alla vaccinazione. Ecco i risultati: chi aveva fatto esercizio per 90 minuti dopo l’iniezione presentava una concentrazione di anticorpi superiore rispetto a chi aveva fatto solo 45 minuti ed a chi si era seduto o aveva continuato con la sua routine quotidiana

Contents.media
Ultima ora