×

L’ex pugile Maurizio Stecca ricoverato per Covid: “Il round più difficile della mia vita”

L’ex pugile Maurizio Stecca ricoverato per Covid: “Il round più difficile della mia vita, non lo so quante riprese ci saranno da fare, sicuramente tante”

Maurizio Stecca con la maschera per l'ossigeno

L’ex pugile Maurizio Stecca è stato ricoverato per Covid ed ha ammesso che quello che sta combattendo è “il round più difficile della mia vita”. Il già campione olimpico e del mondo è intubato da qualche giorno all’ospedale Ca’ Foncello di Treviso, dopo che domenica 12 dicembre le sue condizioni erano precipitate.

Maurizio Stecca ricoverato per Covid: la leggenda del pugilato intubato a Treviso

E poco prima di essere intubato Stecca ha voluto diffondere la notizia con una foto che lo ritrae in mascherina e che ha fatto immediatamente il giro del web, scatenando una vera ondata di commozione e di incitamenti a non mollare.

Il post su Facebook da vero combattente: Maurizio Stecca ricoverato per Covid

Ecco cosa ha scritto la leggenda Stecca sulla sua pagina Facebook dove è comparsa la foto: “Buongiorno amici e fan, ho cominciato il match più difficile della mia vita contro il mio avversario chiamato Covid, anche dopo aver fatto la seconda dose ed ero pronto per la terza”.

E ancora: “Non lo so quante riprese ci saranno da fare, sicuramente tante”.

La grinta di sempre dell’ex oro olimpico Maurizio Stecca ricoverato per Covid

“Io, abituato a tantissime battaglie sempre vinte, sicuramente non indietreggerò mai a questo maledetto avversario“. Stecca non si è smentito ed ha indossato di nuovo i guantoni dunque, quei guantoni che al pugile oggi 58enne ed allenatore federale di pugilato valsero oro olimpico a Los Angeles 1984, il titolo di campione del mondo Wbo ed europeo tra i professionisti ed una lunga carriera come vice allenatore della Nazionale.

Contents.media
Ultima ora