La canzone francese stasera all’Out Off
Cronaca

La canzone francese stasera all’Out Off

La musica e i successi della canzone francese stasera all’Out Off.

Edith Piaf, Barbara,Vian , Montand, Becaud, Aznavour, Brassens, Ferré, Brel, ombre alle quali riferirsi con nostalgica tenerezza; ma quante volte ne frequentiamo sentimenti e territori, chiusi come sono in una sorta di aura mitologica, entrati i poeti, in un mondo troppo alto per il nostro povero quotidiano? Poi avviene il miracolo: qualcuno, all’improvviso, sa raccogliere il messaggio, sa ripercorrerne le strade, sa come riportarla alla luce, questa canzone, facendocela, ad un tratto, tornare familiare, presente, irrinunciabile.
Si chiama Renato Dibì questo “qualcuno” con la sua passione, la sua vocalità, la sua capacità di essere poeta, nel tradurre e interpretare in italiano, le splendide parole degli Chansonnier, i loro sentimenti, le loro avventure, il loro trasgredire, quel loro linguaggio che fonde gergo e letteratura; perché Dibì, una volta assimilata, inghiottita la canzone francese, può ora riproporla come propria. Dibì non interpreta i grandi, li rilancia con un metodo che è poi quello stesso di Ferré e degli altri: appropriarsi delle parole dei poeti per costringere i distratti a riscoprirli, ad amarli.

Dibì trae dall’ombra ciò che era luce e lo fa senza nulla perdere dello spirito della tradizione.

Venerdì 25 giugno 2010. ore 21. Ingresso posto unico 16 euro. riduzioni per studenti ed over 60.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche