×

La Cina al centro della programmazione Utat

oferta_6898810Circuit-China1

Sarà la Cina la punta di diamante del 2010 di Utat. Dopo i positivi riscontri del 2009, il brand si appresta a consolidare la sua nuova vita nel gruppo Experience Travel Team proprio con la grande nazione asiatica. “Abbiamo investito molto in questo prodotto e siamo in grado di offrire una programmazione ricca e variegata – afferma Arianna Pradella, responsabile commerciale Experience Travel Team -, abbiamo aperto due sedi in loco e trattiamo direttamente con tutti i fornitori di servizio. Nel catalogo proponiamo itinerari per tutti i gusti. Vogliamo anche sfatare il mito che la Cina si vede una volta nella vita e ci si trascorrono tre settimane. Abbiamo quindi creato dei pacchetti express, da 6 giorni e 4 notti, a prezzi pressocché imbattibili”.

Il Pechino Express parte dai 719 euro, mentre trascorrere qualche giorno a Shangai, che ospiterà l’expo quest’anno, costa solo 799 euro. “Ovviamente – prosegue Pradella -, abbiamo pensato anche a chi vuole un soggiorno più lungo, e sono disponibili dieci estensioni che spaziano dalla via della seta al triangolo d’oro. Inoltre, sul catalogo si troveranno degli itinerari affiancati dal logo ‘best sellers’ ovvero i più venduti del 2009, per chi vuole andare sul sicuro”.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Caricamento...

Leggi anche